Seguici su

Cerca nel sito

#mostre da non perdere nel 2017 foto

I nostri consigli per i prossimi mesi: dall’arte contemporanea all’anatomia

Mostre da non perdere nel 2017

Il Faro online – Con la bella stagione alle porte, la voglia di vacanza è sempre più vicina. Avete già programmato le tappe del vostro prossimo viaggio? In quest’articolo vogliamo consigliarvi alcune mete imperdibili se amate l’arte contemporanea e le sue possibilità di interazione. Ancora per tutto il 2017 sono molte, infatti, le mostre in corso che vi daranno la possibilità di ammirare i più grandi artisti internazionali esporre in Italia. Vediamo assieme le principali, scoprendo cosa raccontano e dove si trovano.

Pirelli HangarBicocca – Milano
Fino al 30 luglio, fra le mostre in corso a Milano c’è quella di Miroslaw Balka presso Pirelli HangarBicocca. L’originale spazio espositivo nato dalla riconversione del primo stabilimento produttivo Pirelli, ospita la sua esposizione chiamata Crossover/s. Nato a Varsavia nel 1958, Balka utilizza l’arte come mezzo per raccontare la sua personale riflessione sulla storia della Polonia e dell’Europa. Racconta temi fortemente evocativi attraverso oggetti simbolici come fontane, pedane, letti e materiali come il legno, la cenere e il sale, il cemento, l’acciaio, ma anche la cenere. All’interno della mostra, sculture, video e installazioni che raccolgono la produzione di Balka dagli anni ’90 a oggi. Per accompagnare il pensiero dell’artista e renderlo ancora più intenso, un particolare gioco di luci e ombre segue i visitatori lungo la mostra.
A partire dal 21 aprile, questa volta all’esterno degli spazi espositivi di Pirelli HangarBicocca, sarà aperta al pubblico la prima installazione che la Fondazione dedica alla street art: Efêmero, di Osgemeos. Sin dagli anni ’80 il lavoro dei due gemelli brasiliani Gustavo e Otávio Pandolfo regala al pubblico una street art inedita, graffiti colti e ricchi di riferimenti culturali, con figure poetiche e paesaggi onirici, senza tralasciare la politica, i colori e la dirompente bellezza della natura brasiliana.

Colosseo – Roma
Passando da un luogo originale dove esporre come l’HangarBicocca a uno sicuramente esclusivo, parliamo di Colosseo. Un’icona. Si tratta della prima grande mostra nella quale il più famoso fra i monumenti italiani si racconta a milioni di visitatori e lo fa attraverso immagini, oggetti e scatti fotografici, per un totale di circa 100 opere esposte al pubblico. In occasione di questa mostra, che durerà fino al 7 gennaio 2018, a Roma sono previsti molti eventi collaterali, tutti finalizzati alla celebrazione del Colosseo e della sua storia millenaria: appuntamenti al cinema, mostre d’arte contemporanea, approfondimenti di carattere storico e scientifico. Un esempio su tutti è la presentazione dei risultati dei più recenti scavi e restauri nell’area del Colosseo i quali confermano che la struttura in passato era un’area piena di vita, con attività commerciali, residenze umili e nobili, ma anche con cripte. Se avete sempre collegato l’immagine del Colosseo unicamente ai leoni e ai gladiatori, questa mostra sarà, quindi, l’occasione giusta per ricredervi e scoprire il lato inedito del nostro colossale monumento.

Guido Reni District – Roma
Sempre a Roma e fino al 9 luglio,Real Bodies, scopri il corpo umano l’esposizione che ha fatto molto parlare di sé in passato e che ancora continua a stupire visitatori da tutto il mondo. In questa particolare versione, pensata esclusivamente per Roma e per celebrare i giochi olimpici, è possibile ammirare una serie di “atleti cadaveri” conservati attraverso la tecnica della plastinazione: calciatori, giocatori di basket, pugili, ginnasti, ciclisti… Un totale di 350 pezzi, fra organi e corpi interi, esposti senza il velo della pelle per far apprezzare la bellezza dell’anatomia umana, coglierne i più piccoli e inediti dettagli e per sottolineare l’importanza di un corpo in salute ed efficiente. Ampio spazio anche agli approfondimenti, per sensibilizzare le nuove generazioni alla pratica dello sport (come prevenzione a malattie come l’obesità e il diabete), ma anche per insegnare come evitare gli infortuni, l’usura delle articolazioni, dei muscoli e dei tendini. Una mostra interattiva e coinvolgente.

Giardini Arsenale – Venezia
Dal 13 maggio al 26 novembre Venezia ospita la 57esima edizione della Biennale d’Arte. L’appuntamento di quest’anno s’intitola Viva Arte Viva e protagonisti sono i 120 artisti provenienti da tutto il mondo (51 paesi diversi). Per la prima volta, infatti, il percorso della mostra si concentra proprio su di loro, sugli artisti, esaltando non solo le loro opere, ma anche e soprattutto, il loro lato più umano, la fiducia nei confronti del mondo, la loro generosità e vitalità. Gli artisti vengono messi al centro della scena anche dal punto di vista fisico, per questo è previsto che il pubblico possa incontrare, parlare e addirittura pranzare con loro.
Anche in questo caso, alla Biennale d’Arte si affiancheranno numerosi eventi collaterali come la Biennale Danza, la Biennale Educational, la Biennale Musica e molto altro ancora.

Palazzo Strozzi – Firenze
Infine, fino al 23 luglio l’elegante Palazzo Strozzi di Firenze ospita le performance di videoarte di Bill Viola. Laureato in Visual Performing Arts, l’americano Bill Viola fa uso di schermi al plasma e cristalli liquidi per creare installazioni dal forte impatto emotivo, capaci di coinvolgere il pubblico e trascinarlo nei pensieri più intimi dell’artista. Una mostra per chi ama l’interessante e quasi sempre riuscito connubio fra l’arte e la tecnologia.