Seguici su

Cerca nel sito

#Pomezia, casaPound, ‘via Catullo non si tocca!’

Dopo gli striscioni di questa notte, in programma una manifestazione di solidarietà in favore delle 15 famiglie sotto sfratto

Pomezia, casaPound: “via Catullo non si tocca!”.

Il Faro on line – “Nella notte dell’ 11 aprile sono stati affissi due striscioni da parte dei militanti di CasaPound Italia Pomezia in solidarietà delle 15 famiglie sotto sfratto di via Catullo che rischiano di pagare sulla loro pelle la malagestione tra privati e comune di Roma” – inizia così la nota di Andrea Cincotta, referente di CPI su Pomezia.

“Giovedì 13 alle ore 15.00 saremo presenti al fianco dei cittadini di Via Catullo con una manifestazione in Piazza Indipendenza, sotto la casa comunale, per chiedere l’intervento del sindaco pometino in merito alla situazione degli sgomberi previsti l’11 maggio prossimo per le 15 famiglie residenti a Pomezia, alcune anche da più di 40 anni” – continua il Referente.

“CasaPound Italia sta dimostrando nuovamente di essere l’unico movimento sempre al fianco dei cittadini per difendere i loro diritti, come quello della casa. Siamo fiduciosi nella nostra amministrazione e ci attendiamo rapidissimi chiarimenti e soluzioni in merito a questa vicenda. Saremo pronti, in caso ce ne fosse bisogno, a schierarci in prima linea a difesa dei nostri concittadini” – conclude Cincotta.