Seguici su

Cerca nel sito

#Anzio, villa Sarsina, una canzone di Fabrizio Moro per una lettera aperta al Sindaco

Chiara Di Fede a Luciano Bruschini: "questo è il mio appello affinchè autorizzi l'uso della sala "

#Anzio, villa Sarsina, una canzone di Fabrizio Moro per una lettera aperta al Sindaco

Il Faro on line – “Spett. Sindaco, ho letto che avrebbe negato l’uso di Villa Sarsina per un convegno sulla legalità. Uso il condizionale perché il rumor proviene da “fonte” che personalmente considero poco attendibile, avvezza ad inventare o a gettare fango sulle persone pur non potendo permetterselo ” – afferma Chiara Di Fede, portavoce Città Futura Anzio.

“Qualora invece la notizia fosse vera….allora questo è il mio appello affinché autorizzi l’uso della sala: ci sono stati uomini e donne che sono morti giovani ma consapevoli che le loro idee sarebbero rimaste intatte e trasmesse alle future generazioni. E sono morti perché credevano che parlare di legalità, combattere per la legalità fosse vitale per la sopravvivenza di uno stato di diritto” – continua Di Fede.

Negare l’uso di una sala pubblica, che appartiene ai cittadini e non all’amministrazione di turno, per un convegno sulla legalità – continua la portavoce di Città Futur – non onora il sacrificio di quegli uomini e quelle donne e neanche la città di Anzio.”

“Durante un consiglio comunale mi ricordo che lei citò una frase che molto spopola sul web (ma che non è di Voltaire) : “non condivido la tua idea ma darei la vita affinché tu possa esprimerla“. Il mio auspicio è che Lei autorizzi l’uso della sala perché come diceva Fabrizio Moro “pensa…che puoi decidere TU…pensa un attimo soltanto…un attimo di più…con la testa fra le mani”. Così conclude nella sua lettera Chiara Di Fede per Città Futura Anzio.