Seguici su

Cerca nel sito

#Top Volley Latina, incontro all’I.C. Giovan Battista Valente di Roma, con AbbVie, in prevenzione del bullismo

12 scuole visitate in due anni, con un totale di 4200 studenti coinvolti. Presenti, Fei, Sottili e Maruotti

#Top Volley Latina, incontro all’I.C. Giovan Battista Valente di Roma, con AbbVie, in prevenzione del bullismo

Il Faro on line – Ha toccato anche Roma, il progetto etico nelle scuole #Accendiamoilrispetto, che la Top Volley Latina porta nelle scuole con i suoi giocatori e con gli specialisti di AbbVie: “Abbiamo esteso il progetto anche nella Capitale, in una scuola che ha recepito in maniera interessata, quanto spiegato dagli esperti – ha spiegato Daniele Sottile,  palleggiatore della Top Volley Latina, continuando – abbiamo toccato una tematica di grande attualità come il cyberbullismo e il rispetto delle regole, nell’utilizzo dei sistemi informatici – ha proseguito Sottile – siamo stati felici di aver potuto dare il nostro contributo e di aver trasmesso ai ragazzi, il nostro punto di vista sull’argomento. Sono arrivate domande di tutti i tipi. Dalla sicurezza delle reti informatiche e sui social network, fino alla nostra attività pallavolistica, passando per le curiosità su quello che facciamo in allenamento e durante le partite“.

Quello di Roma è stato il sesto incontro del progetto #Accendiamoilrispetto, giunto ormai al secondo anno, e la tappa capitolina arriva dopo quella di Aprilia. Dopo i sei appuntamenti della passata stagione, il totale sale a dodici scuole visitate dai giocatori della squadra di Superlega, insieme ai professionisti di AbbVie, per un totale di circa 4.200 studenti incontrati: “E’ fondamentale che si utilizzi la rete nel modo più corretto possibile, rispettando le regole ed evitando di usare i sistemi informatici in modo scorretto – ha aggiunto Andrea Montecalvo, communication manager di AbbVie – in rete bisogna andarci con la testa così come nella vita – ha proseguito – perché la reputazione è un bene che impieghiamo una vita a costruire e basta un solo secondo per distruggerlo. E’ fondamentale parlare sempre con i propri genitori e gli insegnanti“.

Stefano Fiaschetti, responsabile dei sistemi informatici di AbbVie, è sceso più nel dettaglio tecnico, spiegando: “La rete non dimentica e se, si diffondono immagini o video a rischio, poi diventa impossibile bloccarne la viralità ed è giusto che i ragazzi e le loro famiglie vengano messi in guardia, sulle possibili implicazioni negative“. L’iniziativa #Accendiamoilrispetto viene portata nelle scuole, insieme ad AbbVie e proprio dall’azienda biofarmaceutica di Campoverde di Aprilia arrivano le eccellenze.

Dopo il saluto della preside dell’Istituto Comprensivo Giovan Battista, Valente Rosa Maria Lauricella, la parola è passata al professor Ivano Morelli. Entrambi hanno introdotto le tematiche di rispetto delle regole, ma anche l’importanza che lo sport può avere nel veicolare questi concetti, grazie al rapporto che si crea tra giocatori e studenti.

Per la Top Volley Latina era presente anche Giuseppe Baratta, dell’area marketing e comunicazione, che ha moderato l’incontro. Al termine del dibattito Fei, Sottile e Maruotti hanno giocato a pallavolo con i ragazzi della scuola, firmando autografi e facendo moltissime foto con gli studenti.