Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, CasaPound in prima linea per la fruibilità e i servizi della spiaggia libera

Una trentina di militanti del movimento hanno partecipato alla manifestazione organizzata dai gestori delle spiagge libere di Ostia

Ostia: CasaPound in prima linea per la fruibilità e i servizi della spiaggia libera

Il Faro on line –  “Siamo l’unica forza politica che ha il coraggio di fare opposizione al commissario prefettizio Vulpiani e non potevamo mancare oggi”. Così Luca Marsella, responsabile di CasaPound nel X Municipio ha spiegato la presenza di una trentina di militanti del movimento alla manifestazione organizzata dai gestori delle spiagge libere di Ostia.

“È assurda piuttosto – ha continuato Marsella – la presenza di esponenti del centrosinistra che hanno gravi responsabilità sulla gestione delle spiagge a partire dall’assegnazione irregolare dell’ex Amanusa a Libera e della pulizia degli arenili di Castelporziano affidata alle cooperative di Mafia Capitale”.
“Noi siamo stati in prima linea – ha aggiunto Carlotta Chiaraluce, portavoce di CasaPound ad Ostia – ed abbiamo anche difeso fisicamente i gestori dei chioschi di Castelporziano dalle prepotenze della commissione prefettizia che mandava i vigili a fare sequestri senza nemmeno un pezzo di carta. Ci avviamo ad una stagione balneare dove Ostia sarà fortemente penalizzata da spiagge senza servizi, probabilmente senza bagnini, con punti ristoro e bagni chiusi, immondizia e assenza – ha concluso Chiaraluce – di qualsiasi sicurezza per i bagnanti”.