Seguici su

Cerca nel sito

Farmacisti in aiuto attiva un fondo per la spesa solidale

Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: “Sin dalla nostra fondazione ci battiamo contro la disuguaglianza economica e sociale"

Più informazioni su

Farmacisti in aiuto attiva un fondo per la spesa solidale

Il Faro on line – In attesa del nuovo Rapporto annuale sulla povertà in Italia Istat, gli studiosi stimano che non ci siano miglioramenti sensibili rispetto a quelli pubblicati l’anno precedente e relativi al 2015. Una crescente situazione di disagio sociale ed economico che va a colpire principalmente le famiglie numerose, del Sud Italia, i giovanissimi.

Farmacisti in aiuto, Associazione Onlus che nasce a Fiumicino e che da oltre dieci anni sostiene progetti di solidarietà a distanza in Italia e all’estero, combatte contro la povertà e la disuguaglianza economica e sociale. Dichiara Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: “Sin dalla nostra fondazione ci battiamo per cercare di colmare attraverso istruzione, assistenza sociale, inserimento lavorativo e sanità la disuguaglianza economica e sociale che caratterizza il nostro mondo moderno. A volte retaggio di antichi sistemi castali, come avviene in India, a volte solo per la “colpa” di essere nati dalla parte sbagliata del globo, come in Africa, o ancora vittime di disastri naturali, come in Nepal o ancora schiavi dell’indifferenza dell’Occidente frettoloso, come avviene in Italia”.

Ed è proprio contro questa indifferenza tipica della globalizzazione del capitalismo occidentale che si inquadra il nuovo progetto di Farmacisti in aiuto: “Spesa solidale”.

Parte come un piccolo progetto volto a sostenere alcune famiglie indigenti del territorio del Comune Fiumicino, con l’obiettivo di ampliare il prima possibile la rete di beneficiari. Per questo è stato istituito un fondo gestito direttamente dalla Onlus con cui verranno acquistati beni, prevalentemente di prima necessità, da consegnare secondo le esigenze specifiche valutate in fase di assessment dai nostri volontari.

“Grazie ad una rete di volontari provvederemo direttamente all’acquisto dei beni presso la Conad di Maccarese e Fregene, e la Crai di Maccarese i cui proprietari hanno aderito all’iniziativa. La spesa verrà poi distribuita a questa prima rete di beneficiari. Confidiamo nell’aiuto di tutti per alimentare questo fondo e poter creare così un circuito virtuoso di supporto alle famiglie in difficoltà che risiedono nel nostro Comune”.

I dati

Nel 2015 le famiglie in condizione di povertà assoluta sono state pari a 1 milione e 582 mila e gli individui a 4 milioni e 598 mila, il numero più alto dal 2005 a oggi. La stima arriva dall’Istat ed è contenuta nel Rapporto annuale sulla povertà in Italia. L’incidenza della povertà assoluta si mantiene sostanzialmente stabile sui livelli stimati negli ultimi tre anni per le famiglie, con variazioni annuali statisticamente non significative (6,1% delle famiglie residenti nel 2015, 5,7% nel 2014, 6,3% nel 2013). Cresce invece se misurata in termini di persone (7,6% della popolazione residente nel 2015, 6,8% nel 2014 e 7,3% nel 2013). Anche la povertà relativa risulta stabile nel 2015 in termini di famiglie (2 milioni 678 mila, pari al 10,4% delle famiglie residenti dal 10,3% del 2014) mentre aumenta in termini di persone (8 milioni 307 mila, pari al 13,7% delle persone residenti dal 12,9% del 2014).

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!

Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000.

Per avere maggiori informazioni:

vi invitiamo a visitare il nostro sito  www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina facebook /FarmacistiinaiutoOnlus  oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

 

Più informazioni su