Seguici su

Cerca nel sito

Emergenza medica a bordo di una nave da crociera, immediato il soccorso della Guardia Costiera di #Civitavecchia foto

Lo sfortunato marinaio è stato trasportato d’urgenza all’ospedale civile “S. Paolo”, dove è stato ricoverato per le necessarie cure mediche

Emergenza medica a bordo di una nave da crociera: immediato soccorso della Guardia Costiera di #Civitavecchia

Il Faro on line – Giovedì, alle ore 17.00 circa, è pervenuta presso la sala operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia una richiesta di soccorso da parte della nave “Westerdam”, unità da crociera battente bandiera olandese da poco partita dal porto di Civitavecchia e diretta a Palermo.

L’emergenza riguardava un membro dell’equipaggio di nazionalità rumena che a causa di un forte colpo alla testa si trovava in stato di incoscienza, mentre la nave era a 13 miglia nautiche da Ladispoli.

Il personale della Guardia Costiera ha immediatamente avviato le procedure previste per l’assistenza medica in mare in situazioni d’emergenza e, previo il necessario consulto medico con il Cirm (Centro Internazionale Radio Medico), si è convenuto, assieme al personale medico di bordo, di effettuare l’evacuazione del marittimo per il successivo trasferimento d’urgenza in ospedale.

La sala operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia ha quindi concordato con il Comandante della “Westerdam” di invertire la rotta e dirigere verso il porto di Civitavecchia, individuando un punto dove effettuare le operazioni di trasbordo dell’infortunato.

La motovedetta CP 891 ha rapidamente raggiunto la nave da crociera nella posizione individuata effettuando il trasbordo del malcapitato nonostante le notevoli difficoltà dell’intervento dovute alla forte risacca.

Al rientro nel porto di Civitavecchia, alle ore 19.15 circa, il marittimo è stato prelevato dal personale del 118, preventivamente allertato dal personale della Guardia Costiera, che ha escluso la necessità di impiegare un elicottero. Lo sfortunato marinaio è stato quindi trasportato d’urgenza all’ospedale civile “S. Paolo” di Civitavecchia, dove è stato ricoverato per le necessarie cure mediche.