Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Sinistra Italiana sulla scuola, ‘Le promesse elettorali sono state tante, ma le risposte sono assenti ingiustificate’

Possanzini, scuola superiore e presidio sanitario all'Infernetto: "La Giunta Raggi si assuma la responsabilità di dare risposte rapide e certe ai cittadini"

#Ostia, Sinistra Italiana sulla scuola, ‘Le promesse elettorali sono state tante, ma le risposte sono assenti ingiustificate’

Il Faro on line  – “L’anno scolastico si chiuderà fra qualche settimana ma i problemi irrisolti relativi all’edilizia scolastica, e non solo, non andranno, purtroppo, in vacanza. Se non verranno prese decisione rapide e certe la situazione sarà insostenibile per migliaia di residenti” – afferma Marco Possanzini – Sinistra Italiana X Municipio.

“Oltre alla carenza cronica di manutenzione degli edifici scolastici esistenti nel Municipio X, c’è una carenza di posti a disposizione negli istituti medi superiori che costringe molti studenti ad affrontare veri e propri “viaggi” per recarsi quotidianamente a scuola. Questo è il caso dei ragazzi dell’Infernetto, un popoloso quartiere del Municipio X di Roma Capitale con più di 30 mila residenti, costretti a causa dell’assenza di scuole superiori nel quartiere di residenza ad affrontare pesanti spostamenti quotidiani” – continua Possanzini.

“Le promesse elettorali sono state tante ma le risposte non ci sono, anzi, si evita accuratamente il confronto con i cittadini, con le associazioni e con i comitati. Questo comportamento della Giunta Raggi non è solamente relativo alle questioni che gravano sul mare di Roma o sul tanto atteso presidio sanitario da realizzare presso la ex Chiesa di San Tommaso all’Infernetto, ma è anche relativo alle questioni inerenti la realizzazione di una scuola media superiore nel quartiere Infernetto” – prosegue Sinistra Italiana X Municipio.

“Riteniamo assolutamente sbagliato e improduttivo l’atteggiamento di assoluta indisponibilità all’ascolto, nei confronti di cittadini e comitati, adottato della Giunta Raggi. Chiediamo alla delegata della sindaca Raggi, Giuliana Di Pillo, e agli Assessori competenti di promuovere un incontro, nei tempi più brevi possibili, con i residenti del quartiere Infernetto per affrontare e risolvere con celerità gli annosi problemi che gravano sul territorio” – conclude Marco Possanzini.