Seguici su

Cerca nel sito

#Simav, i lavoratori in sciopero il 21 aprile

La protesta dopo l'apertura, venerdì scorso, della procedura di licenziamento collettivo

#Simav, i lavoratori in sciopero il 21 aprile

Il Faro on line – Scatta ancora una volta la protesta dei lavoratori Simav: è stato indetto, infatti, per il 21 aprile uno sciopero per ribadire la contrarietà all’apertura del procedimento di licenziamento collettivo. “Il giorno 14 aprile c.a. (venerdì santo) alle ore 19.30 – si legge in una nota delle Rsu  – è arrivata la buona Pasqua per i dipendenti Simav aeroporto”.

“L’augurio è pervenuto tramite posta elettronica certificata, con l’apertura della procedura per il licenziamento collettivo. Qui non vogliamo condannare soltanto il tempismo sicuramente discutibile, ma anche la dispotica indifferenza della dirigenza aziendale nei confronti di un comunicato nazionale di Fim, Fiom e Uilm datato sempre 14 aprile, riportante la richiesta di non procedere all’apertura di alcuna procedura di licenziamento e di istaurare un tavolo apposito”.

“Nel ribadire lo stato di agitazione mai rientrato da ormai quattro anni – continuano i sindacati – viene indetto un primo sciopero per il giorno venerdì 21 aprile dalle ore 13.00 a fine turno, potrebbero pertanto non essere garantiti i seguenti servizi, fondamentali per la sicurezza e l’operativita’ dello scalo stesso: pronto intervento in caso di incidente aereo, pronto intervento pista in caso di criticita’ degli automezzi sui piazzali e la conduzione del sistema etv (sistema di smistamento automatico delle merci) a cargo city”.

“Invitiamo tutto il gruppo Siram (Veolia) a unirsi alla nostra lotta poiché domani potrebbe essere di chiunque e certi comportamenti vanno condannati con forza” – concludono le Rsu.