Seguici su

Cerca nel sito

A #Ventotene arriva la candidatura di Adinolfi

L’annuncio lanciato sui social network: il 'Popolo della famiglia' correrà alle amministrative di giugno

A #Ventotene arriva la candidatura di Adinolfi

Il Faro on line – Succede a ogni appuntamento elettorale: candidature lanciate per far discutere, promuovere posizioni minoritarie…Così, non passa inosservato l’annuncio di Mario Adinolfi lanciato sui social network: il Popolo della famiglia, partito fondato nel 2016 dal giornalista ed ex deputato Pd, correrà alle amministrative di giugno al Comune di Ventotene.

Il manifesto di Adinolfi

Dopo il tentativo di candidatura a Roma nel 2016, dove il Pdf non ha raggiunto l’1%, ecco la nuova avventura del controverso giornalista, oggi ultracattolico, che figura tra i fondatori del partito democratico, di cui è stato deputato nella XVI legislatura.

La spinta del referendum in Turchia offre l’occasione ad Adinolfi di presentare il suo progetto fondato sull’incremento demografico di stampo religioso che possa contrastare quello – altrettanto ideologico – lanciato da Erdogan: “Con un sultano-dittatore incuneato in Europa che al referendum dice di “aver battuto i crociati”, con i venti di guerra che agitano questo periodo post-pasquale e con una notizia importante per il Popolo della famiglia: rappresenterò il nostro movimento alle elezioni amministrative a Ventotene”.

Incentivare la maternità

Prosegue Adinolfi: “È un’isola-simbolo, di un’Europa che non ci piace, dove c’è voluto un commissario prefettizio coraggioso per varare un primo simil-reddito di maternità: 160 euro per 36 mesi alle mamme. Noi vogliamo raddoppiare il periodo e triplicare gli importi perché Erdogan chiede ai turchi in Europa di fare almeno cinque figli e la risposta dell’Europa deve essere cancellare l’aborto e incentivare la maternità. Questo sarà il nuovo Manifesto di Ventotene del Popolo della Famiglia”.