Seguici su

Cerca nel sito

Europei di Judo, Odette Giuffrida sfiora il bronzo : “Dispiace, ma sceglierei di partecipare di nuovo, sfidando i miei limiti”

Arrivano le sue parole dirette, dal suo profilo su Instagram. Nella prima giornata, escono anche Di Loreto e Medves

Europei di Judo, Odette Giuffrida sfiora il bronzo : “Dispiace, ma sceglierei di partecipare di nuovo, sfidando i miei limiti”

Il Faro on line – E’ arrivata ai piedi del podio, Odette Giuffrida, nella prima giornata di gare, agli Europei di Polonia. Nella categoria dei 52 kg, la vicecampionessa olimpica dell’Esercito è giunta fino alla finalina per il bronzo, perdendo 1 a 0, con la svizzera Evelyne Tschopp.

Lo rifarebbe Odette. Una judoka non molla mai

Reduce dall’infortunio accorsole al ginocchio, nei mesi precedenti, la Giuffrida ha dovuto lottare anche contro un duro e fastidioso colpo all’occhio, rimediato in semifinale. E’ lì, che la corsa dell’azzurra si è fermata, per la finale dell’oro. Non è voluta mancare tuttavia a questo appuntamento in calendario. Ci teneva Odette a partecipare, per sfidare ancora una volta il destino: “Se potessi tornare indietro, lo rifarei”. In questo modo, ha scritto sulla sua pagina personale di Instagram. Ha perso il suo Europeo del ritorno agonistico, dopo Rio 2016. Lo ammette, la Giuffrida, ma per niente al mondo rinuncerebbe a ripetere di nuovo, questa avventura: “Preferisco perdere e sfidare i miei limiti e il mio corpo, piuttosto che non combattere proprio”. Questo insegnano le arti marziali e da buona vicecampionessa a Cinque Cerchi, Odette lo sa bene. Incarna in modo perfetto, il modello della campionessa sul tatami: “Domani è un altro giorno, per ricominciare a lavorare duramente, per i Campionati del Mondo .. io continuo a sognare in grande!”. In questo modo, ha concluso il suo messaggio, dando appuntamento alle sue agguerrite avversarie, a Budapest in agosto.

Milani, Di Loreto e Medves eliminati

Ha superato agevolmente tutte le judoka della sua pool, fino alle semifinali. Ha lottato con facilità al secondo turno, con la turca Korkmaz, al golden score, approdando ai quarti di finale. Qui, ha eliminato la kosovara Krasniqu, grazie ad uno spettacolare ippon, a 1’14’’ dalla fine dell’incontro. E’ stata l’unica azzurra tuttavia ad aver raggiunto il final block. E’ stato più breve, il percorso affrontato dagli altri tre atleti italiani, in gara, il 20 aprile. Nei 48 kg, Francesca Milani non ha superato il primo turno ed al secondo, è stato eliminato Carmine Di Loreto, nei 60. L’esordiente Matteo Medves è stato sconfitto nei 66 kg, dal fortissimo ucraino Zantaraia, dopo un match tirato ed equilibrato.

Gwend e Marconcini, nella seconda giornata di gare

Nella seconda giornata di gare, del 21 aprile, scenderanno sul tatami, Edwige Gwend nei 63 kg, Carola Paissoni nei 70, per la classe femminile. In quella maschile, faranno il loro esordio, in questa competizione continentale 2017, Antonio Esposito e Matteo Marconcini, negli 81 kg.

Lo streaming sul sito della Fijlkam

Continua la diretta sul sito ufficiale della Fijlkam, dove i tifosi italiani possono seguire gli azzurri. A partire dalle ore 11,00, l’intero evento potrà essere visibile, mediante la diretta streaming.