Seguici su

Cerca nel sito

La ‘Boxe #Latina’ protagonista di alcune scene della serie web ‘La Banda della Migliara’

Alcune delle scene girate all’esterno del Palaboxe in via Aspromonte, negli spogliatoi e sul ring

La ‘Boxe #Latina’ protagonista di alcune scene della serie web ‘La Banda della Migliara’

Il Faro on line – Altro fine settimana di appuntamenti per la “Boxe Latina”, protagonista anche sul set de “La Banda della Migliara”, la serie web che lo scorso anno ha rappresentato una sostanziale novità nel panorama culturale della città di Latina. Alcune delle scene dei primi due episodi della seconda stagione, sono state girate all’esterno del Palaboxe “Città di Latina” in via Aspromonte, negli spogliatoi e sul ring della “Boxe Latina”, dove si è combattuto il match del pugile “infame”.

Ore di lavoro, ma anche di divertimento in palestra, nate dalla stretta collaborazione tra la società del presidente della “Boxe Latina”, Mirco Turrin, con il regista Paolo Toselli e lo sceneggiatore Graziano Lanzidei, lo staff dell’associazione culturale Magma, con tutti i protagonisti della serie.

La “Boxe Latina” sarà così in prima fila all’anteprima de “La Banda della Migliara”, che andrà in scena sabato 22 aprile al cinema Multisala Oxer di Latina (spettacoli 21 e 22), nell’ambito degli eventi programmati dalla rassegna cittadina “Lievito”.

La location scelta da “La Banda della Migliara” conferma l’attenzione delle realtà pontine alle attività della Boxe Latina, fondata nel 1956. I sessant’anni appena festeggiati hanno confermato il trend in continua crescita, come testimonia la classifica definito di merito Fpi sia a livello nazionale, regionale, che provinciale. Invariate le posizioni della Boxe Latina rispetto ai numeri della classifica provvisoria di febbraio. La società si è confermata prima in provincia, quinta nel Lazio e 34esima in Italia su 2505 società.

Il dato viene stilato in base alle attività svolte nell’anno solare 2016, secondo i seguenti parametri previsti dalla Federazione Pugilistica Italiana: organizzazione e partecipazione di riunioni agonistiche, organizzazione e partecipazione di Criterium giovanili, settore amatori. Aspetti che hanno fatto la differenza in provincia, ma che anche sulla ribalta regionale sono stati considerevoli visto che davanti alla “Boxe Latina” si sono piazzate società prestigiose come la “Phoenix Gym”, la “Boxing Arcesi”, la “Team Boxe Roma XI” e la “SS Pugilato Lazio”. Stesso discorso per lo scenario nazionale, risultato a dir poco soddisfacente, con il 34esimo posto che in proposizione è di prima fascia.