Seguici su

Cerca nel sito

#Pomezia, Morelli, ‘Dedico il gol e la vittoria a mia figlia’

L'attaccante pometino ha siglato la rete che ha deciso la sfida con l'Itri

Più informazioni su

#Pomezia, Morelli, ‘Dedico il gol e la vittoria a mia figlia’

Il Faro on line – Un lunedi decisamente piacevole quello che sta vivendo l’Unipomezia. La squadra di mister Punzi ha conquistato i tre punti nello scontro diretto con l’Itri, tirandosi momentaneamente fuori dalla zona play out.

Un successo arrivato grazie alla rete del bomber Emanuele Morelli, che commenta così la sfida: “Una gara in cui abbiamo creato molto e sprecato troppo. Il calcio è strano e nel finale loro hanno anche colpito un clamoroso palo, sfiorando un pareggio che obiettivamente non sarebbe stato giusto.”

“In partite di questo tipo non ti puoi permettere di fallire così tante occasioni, lasciando il risultato in bilico fino alla fine. Fortunatamente i tre punti sono arrivati e per quello visto in campo sono meritati”, continua l’attacante.

Tre punti che hanno portato l’Unipomezia fuori dalla zona play out: “Questo non deve essere motivo di rilassamento. Sicuramente è la conferma che stiamo lavorando bene, ma non abbiamo ancora fatto niente. Per la salvezza ci sarà tanto da soffrire.”, dichiara Emanuele Morelli.

“Io non ho mai disputato un campionato per salvarmi, ma a memoria non ricordo una lotta così serrata nella zona bassa di classifica. La vittoria con l’Itri è stato un piccolo passettino in avanti, ci aspettano due gare infuocate”,prosegue l’attaccante pometino.

Il gol di Morelli è arrivato in una giornata speciale: “Ieri ci tenevo tantissimo a fare bene perché mia figlia Sofia compiva 4 anni. Sono stato felice di aver segnato e averle dedicato la rete. Anche l’abbraccio con il presidente e con la squadra dopo il gol è stato molto emozionante. Stiamo lavorando duramente e questa vittoria, seppur non decisiva, è sicuramente importantissima nella corsa salvezza”,conclude il bomber dell’ Unipomezia.

Più informazioni su