Seguici su

Cerca nel sito

#Ladispoli ospita la ‘Marcia degli Alberi’ foto

Messi a dimora circa 30 alberelli durante una giornata dedicata all'educazione ambientale

Ladispoli ospita la “Marcia degli Alberi”

Il Faro on line – Si tratta di una marcia dall’alto valore simbolico, per richiamare con forza l’attenzione dei cittadini e degli amministratori sui temi dell’ambiente, degli alberi, della biodiversità, della tutela del territorio e del paesaggio.

Per una maggior valorizzazione, fruizione e difesa degli spazi verdi, sempre più importanti e necessari per una buona qualità della vita. Una giornata di educazione ambientale, per preservare questo patrimonio per le future generazioni.

Lo slogan “Gli alberi camminano con noi” è stato pienamente rispettato, tanti i “fitofori”, ovvero portatori di alberi che, dopo averli collocati negli zainetti li hanno portati in spalla, colorando e vivacizzando le vie della città, suscitando l’interesse e la curiosità dei cittadini.

In mattinata, il corteo, di oltre 50 persone, fra le quali moltissimi bambini, è partito dal lungomare Marina di Palo passando sul ponte “Abebe Bikila”; dopo il lungomare Regina Elena ha attraversato la centralissima piazza Rossellini, viale Italia e, dopo la tappa alla stazione ferroviaria, ha raggiunto la meta finale, il giardino di viale Mediterraneo.

Qui sono stati messi a dimora circa 30 alberelli, tutti rigorosamente appartenenti alla macchia mediterranea: Leccio, Carrubo, Olivo, Corbezzolo, Lentisco, Fillirea, Mirto, Quercia Sughera ed altri ancora.

Durante il percorso, una sosta è stata voluta nel giardino dedicato ad Aldo Piersanti : in suo onore e ricordo i volontari hanno messo a dimora un albero con una piccola targa. Importante la presenza delle associazioni promotrici tra cui l’entomologo Valentino Valentini presidente del Corita che è venuto da Taranto per contribuire alla marcia da lui ha “inventata” qualche anno fa.

Oltre alla presenza ed il saluto del Sindaco di Ladispoli, la marcia è stata impreziosita dall’ animazione del clown porta bandiera di Libera e dalle attività di alcune classi di bambini della scuola elementare Ilaria Alpi che hanno recitato poesie e donato disegni a tema e ai quali sicuramente resterà un bel ricordo di questa giornata.

La Marcia degli Alberi è stata completamente autofinanziata e gestita dai volontari partecipanti.