Seguici su

Cerca nel sito

Crisi #Alitalia, per Terrevoli ‘vergognoso l’atteggiamento del governo’

Il presidente del Movimento Tricolore: "Gentiloni le banche le ha slavate, ma ha affossato i lavoratori di Alitalia"

Crisi #Alitalia, per Terrevoli ‘vergognoso l’atteggiamento del governo’

Il Faro on line – “Voglio esprimere dissenso e sconcerto per quello che sta avvenendo in Italia riguardo la crisi di Alitalia che ha visto i propri lavoratori bocciare un preaccordo sottoposto a referendum”. Quanto afferma il leader e Presidente Movimento Progetto Tricolore Cristian Terrevoli.

“Ha prevalso l’atteggiamento ostile del governo a fronte di un comportamento responsabile delle organizzazioni sindacali le quali per mezzo degli strumenti in loro possesso hanno notevolmente ridotto le richieste iniziali che erano a dir poco catastrofiche.

“Si è convenuto ad un preaccordo che era il massimo si potesse ottenere con questo governo che ha trattato Alitalia come fosse una zavorra da buttare in mare. Addossare le colpe alle rappresentanze sindacali è il facile bersaglio per far depistare le responsabilità di una classe politica che non ha prodotto nulla per il popolo italiano.

“A dimostrazione di quanto detto è stata la crisi di alcuni istituti bancari, appena insediato il goveno Gentiloni la sua prima firma è stata messa sullo stanziamento milionario al fondo salvabanche intanto erano già andati in fumo i risparmi dei correntisti che ancora devono recuperare il maltolto.

Quindi si aiutano le banche e i poteri forti e si buttano a mare i poveri cittadini. Il vergognoso aut aut del governo, se salta il referndum c’è il fallimento, la dice lunga sulle volontà di salvataggio di Alitalia.

Il consiglio comunale di Fiumicino aveva tracciato un’idea interessante di salvataggio che è stata totalmente inascoltata, le parole del sindaco PD Esterino Montino sono completamente volate al vento pur appartenendo allo stesso schieramento politico, questo a testimonianza che i territori sono completamente lasciati soli al proprio destino.

Il triste epilogo di Alitalia è la rappresentazione di una classe dirigente che fa politica dalla stanza dei bottoni , che non è degna di rappresentare la nostra Italia enormemente colma di ricchezze ed eccellenze che vanno assolutamente salvaguardate.

L’idea non considerare strategica la nostra compagnia aerea simbolo della bandiera italiana nel mondo è un errore imperdonabile”, conclude Cristian Terrevoli, leader e Presidente del Movimento Progetto Tricolore.