Seguici su

Cerca nel sito

#Anzio, grande successo per il convegno LegalizzAnzio

Sinistra Italiana: "La Città ha voglia di parlare di legalità"

Anzio, grande successo per il convegno LegalizzAnzio

Il Faro on line – È stato un successo “LegalizzAnzio“, il convegno sulla legalità organizzato da Sinistra Italiana Anzio-Nettuno e dal Meetup “I Grilli di Anzio“.

“Come Sinistra Italiana non possiamo che essere soddisfatti dell’ampia partecipazione da parte della cittadinanza, che è stata parte attiva dell’iniziativa con numerose domande alla fine degli interventi programmati. Non possiamo non rammaricarci nuovamente per il fatto che il Sindaco Luciano Bruschini ci abbia negato la sala consiliare di Villa Sarsina” – afferma Sinitra Italiana.

“Sarebbe stato davvero bello vederla teatro di tanta partecipazione e tanto amore per la città, per una volta. Se vogliamo davvero che il nome glorioso di Anzio non venga più accostato alla criminalità organizzata, questo può avvenire soltanto con una ventata di aria fresca, portata da una grande partecipazione popolare” – proseguono i Portavoce.

“E se vogliamo che i cittadini partecipino al cambiamento della città, questi devono essere informati, e la politica deve dimostrarsi pronta a farlo e ad accogliere le loro istanze, senza paura. Serve a poco fare finta di nulla e tentare invano di nascondere la polvere sotto al tappeto” – continua il Partito.

“Ringraziamo calorosamente tutti i cittadini che hanno partecipato e hanno contribuito a rendere interessante l’iniziativa. Ringraziamo anche il Meetup per la collaborazione e tutti i relatori del convegno, i giornalisti Alberto Spampinato e Andrea Palladino, il tecnico ambientale Giancarlo Ceci, i Senatori del Movimento 5 Stelle Elena Fattori e Luigi Gaetti” – prosegue Sinitra Italiana.

“Ma in particolare un caloroso e sentito ringraziamento va al nostro Senatore Massimo Cervellini, autore di un apprezzato e preciso intervento e che fin dal primo momento ha dimostrato l’interesse e il coinvolgimento di chi ha a cuore questa città” – conclude Sinistra Italiana.