Seguici su

Cerca nel sito

Il vicecampione paralimpico di Rio 2016, Oney Tapia, vince Ballando con le Stelle

L’argento del lancio del disco in Brasile ha trionfato su Raiuno. La sua dedica per tutti i ragazzi disabili

Il vicecampione paralimpico di Rio 2016, Oney Tapia, vince Ballando con le Stelle

Il Faro on line – Quello che probabilmente un giorno, farà il mondo dello sport, lo ha fatto Ballando con le Stelle, la notte del 30 aprile.

Basile e Tapia, entrambi vincitori a Rio 2016

Sulla pista da ballo, della celebre trasmissione condotta da Milly Carlucci, ex campionessa di pattinaggio, si sono affrontati alla fine, due grandi campioni dello sport italiano e internazionale. Fabio Basile e Oney Tapia. Il primo, campione olimpico di judo, nei 66 kg e il secondo, vicecampione paralimpico di lancio del disco, nella categoria di disabilità F 11 ed entrambi, sul podio, nell’ultima competizione a Cinque Cerchi, a Rio 2016.

Mondo olimpico e paralimpico che s’incontrano a Ballando e diventano solo uno

Dunque, si sono uniti due mondi, non differenti, ma simili. Due universi che mettono stesso cuore e stessa anima, in gara. Due movimenti sportivi, che in fondo, sono solo uno e che un giorno forse, lo saranno. E la dimostrazione di questo, dopo aver trovato ampia testimonianza nella tenacia, nell’impegno, nella determinazione e nella voglia di vincere, che abbattono qualsiasi barriera, tra lo sport olimpico e paralimpico, elevando l’atleta ad essere solo uno e unico, è arrivata proprio da Ballando.

Due atleti italiani in finale. I grandi dello sport azzurro

Si sono affrontati lealmente in finale, i due campioni a Cinque Cerchi. Fabio, accompagnato da Anastasia Kuzmina e Oney, guidato in pista da Veera Kinnunen. Si sono sfidati nelle prove finali in programma. Sorridendosi, abbracciandosi con quello spirito, che solo lo sport è in grado di insegnare. E poi si sono ritrovati entrambi, ad attendere il verdetto, nel momento di decretare il vincitore. Alla fine, è stato Oney Tapia ad arrivare primo, con il 65% dei voti. E’ salito allora, con la Coppa della XII edizione di Ballando con le Stelle, sul podio dorato della trasmissione. Ed era commosso, il vicecampione paralimpico di Rio. Molto. E ha dedicato infine, la sua vittoria a tutti i ragazzi disabili, trattenendo le lacrime. Infatti, tutti possono farcela. E fare qualsiasi cosa, loro vogliano. Ha sottolineato Milly Carlucci.

Un incidente, gli ha tolto la vista. Lo sport gli ha regalato una nuova vita

Oney è affetto da cecità, dal 2011 e a causa di un incidente. Venne colpito da un grosso ramo, mentre nella contemporaneità del suo essere atleta di rugby, svolgeva un lavoro da giardiniere. Da quel momento, il mondo si è spento per Tapia, ma ha ritrovato luce e forza, nello sport. Prima di salire sull’aereo per Rio, l’atleta delle Fiamme Azzurre vinse la medaglia d’oro, agli Europei italiani di Grosseto e sempre nel lancio del disco. Quei 42,56 metri segnarono il record dei campionati e quel pass paralimpico, che lui sognava.

Un carattere forte, insieme ad un innata bravura per il ballo, lo hanno portato a vincere, a Ballando

Ha un carattere forte Tapia. Allegro, socievole e sempre disponibile allo scherzo. E’ in questo modo che, oltre alla sua sensualità corporea, che richiama le sue indubbie origini cubane, ha conquistato il pubblico televisivo di Raiuno. E’ lui, allora, il nuovo campione di Ballando con le Stelle 2017.

E’ rimasto nella memoria, il suo modo di festeggiare a Rio. Il suo argento, tra le 39 medaglie azzurre

Con la divisa della Polizia Penitenziaria, cucita addosso, che porta con grande orgoglio, e sotto quella azzurra, alle scorse Olimpiadi, cominciò a cantare, dopo la sua medaglia d’argento, a Rio. Ai microfoni di Raisport, in questo modo festeggiò quel secondo gradino del podio, arrivato con la misura di 40,89 metri, allietando e sorprendendo, tutti gli appassionati di sport, che fino a quel momento, avevano tifato per lui e per i suoi compagni di Nazionale. Si aggiunse alle altre, la sua medaglia d’argento. Totalizzando, le 39 perle, che la delegazione paralimpica riportò dal Brasile.

Basile, secondo, con tanta tenacia da samurai, anche sulla pista televisiva

Il vicecampione di Ballando con le Stelle, Fabio Basile ha dimostrato la sua consueta grinta da guerriero, che sempre l’atleta del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, mette sul tatami. Ha richiamato il tifo del pubblico in sala, Fabio, svolgendo la sua finale, con energia e determinazione. Da casa, il pubblico ha decretato per lui, il secondo posto, votandolo con il 35% delle preferenze.

Xenia e Martina Stella, terze classificate

Terzi classificati sono arrivati e a pari merito, Xenia con Raimondo Todaro, premiata dalla giuria, per l’emozione avuta, all’arrivo del fratello più piccolo, nelle scorse puntate e Martina Stella, in coppia Samuel Peron.