Seguici su

Cerca nel sito

#Tarquinia, Ranucci e Mazzola fanno il punto sui lavori pubblici e l’urbanistica

Un incontro per illustrare cosa è stato fatto in questi anni e i progetti futuri

#Tarquinia, Ranucci e Mazzola fanno il punto sui lavori pubblici e l’urbanistica

Il Faro on line – Lavori pubblici e urbanistica i temi dell’incontro che si è tenuto il 28 aprile nella sede di piazza Cavour. Il candidato sindaco Anselmo Ranucci e il primo cittadino Mauro Mazzola hanno illustrato quanto è stato fatto in questi anni e i progetti futuri.

“Per le opere pubbliche ci sono investimenti per oltre 3 milioni di euro tra progetti già avviati e finanziati – ha detto il candidato sindaco Ranucci – Tra pochi giorni parità il completamento del restauro del primo di piano di palazzo Bruschi Falgari, già sede della biblioteca ‘Vincenzo Cardarelli’, per 300mila euro“.

“Nell’edilizia scolastica sono in dirittura di arrivo i lavori di riqualificazione del plesso “Luigi Dasti” per 200mila euro. Per le scuole elementari ci sono 160mila euro per la sicurezza antincendio e altri 800mila euro per l’adeguamento antisismico. Saranno investiti 250mila euro per terminare il consolidamento della rupe di Poggio Ranocchio, 70mila euro per la ripavimentazione di via Cesare Battisti” – continua Ranucci.

“Per la viabilità sono previsti 450mila euro di asfaltature tra il Lido e il centro, altri 350mila euro per rifare varie strade del Lido, mentre è completato il progetto ‘Tarquinia sicura’ e sono partiti i lavori del marciapiede di via Valverde. Per l’incrocio tra l’ex provinciale Porto Clementino e via Aldo Moro è stato presentato il progetto della rotatoria ed è stata avanzata la richiesta di finanziamento alla Regione”.

“Per il Lido sono previsti fondi per altri 750mila euro per la riqualificazione urbana. A breve si concluderanno i lavori del teatro San Marco, per quanto riguarda la parte strutturale. A seguire sarà fatto il bando di gara per gli arredi interni” – prosegue il Candidato Sindaco.

Sull’urbanistica ha preso la parola il sindaco Mazzola: “Abbiamo fatto tanto in questi anni e molto rimane da fare. Ultimo in ordine di tempo il progetto definitivo di messa in sicurezza idraulica delle zone artigianale e commerciale sottoposte ai vincoli del Pai e la richiesta di finanziamento per 3milioni e 350mila euro”.

“Abbiamo dato gli incarichi per realizzare il piano particolareggiato del centro storico e il piano del colore. Abbiamo dato il via a 11 piani integrati, tra cui quello tra via Ripagretta, via delle Croci e via Ettore Sacconi, per sua riqualificazione urbana” – prosegue il Primo Cittadino.

“Abbiamo sbloccato la zona industriale e oggi vediamo i primi importanti risultati come l’investimento di Conad Tirreno. Porteremo in consiglio comunale la prossima settimana la delibera per la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà di centinaia di appartamenti al Peep” – continua il Sinadaco.

“Apriremo la quinta farmacia a Marina Velca. Per San Giorgio le chiacchiere le lasciamo agli altri. È una situazione molto complessa e abbiamo dato incarico di realizzare un piano urbanistico comprensoriale. L’obiettivo è far rispettare le normative urbanistiche vigenti nell’interesse collettivo” – conclude Mazzola.