Seguici su

Cerca nel sito

#Tarquinia, Centini ‘Dobbiamo continuare a investire nella cultura intesa come risorsa sociale ed economica’

Il candidato sindaco Ranucci: "Dovremo essere ancora più bravi a far emergere le eccellenze"

#Tarquinia, Centini ‘Dobbiamo continuare a investire nella cultura intesa come risorsa sociale ed economica’

Il Faro on line – “In questi anni abbiamo rimesso al centro la cultura. Dobbiamo continuare a investire nella cultura intesa come risorsa sociale ed economica”. Questo uno dei passaggi chiave espressi dall’assessore Angelo Centini nell’incontro che si è tenuto nella sede di piazza Cavour, con il candidato sindaco Anselmo Ranucci.

Tra le iniziative più importanti realizzate :

l’Emap, il progetto quinquennale di parteneriato, che coinvolge 10 istituzioni di sette paesi europei (vincitore del bando relativo al programma cultura 2007-2013);

Pagine a Colori, il festival della letteratura e dell’illustrazione dedicato ai giovani; Tarquinia a porte aperte; il restauro e la riapertura al pubblico della cappella e dello studiolo del cardinale Vitelleschi;

L’inaugurazione della nuova sede della biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli” a palazzo Bruschi Falgari e dell’Officine dell’Arte e dei Mestieri “Sebastian Matta”;

L’apertura, insieme alla Diocesi di Civitavecchia – Tarquinia, del Mast, il Museo di Arte Sacra Tarquiniese; il rilancio del Premio Tarquinia Cardarelli; il restauro degli affreschi della chiesa del Salvatore;

L’inaugurazione del centro didattico per attività archeologiche; il restauro e la riapertura al pubblico dell’ex sala degli Agostiniani di San Marco;

La presentazione, dopo i lavori di restauro, della tavola “Madonna con Bambino” de Il Pastura e “Sant’Antonio Abate tra San Sebastiano e San Rocco” di Monaldo Trofi, “Senza dimenticare l’organizzazione di concerti, mostre, rassegne, convegni, e i finanziamenti alle campagne di scavo archeologiche. – sottolinea l’assessore Centini – Un lavoro a volte silenzioso ma proficuo, per una città vivace, capace di coinvolgere i cittadini e i visitatori”.

Per il futuro dobbiamo valorizzare ancora di più le nostre eccellenze, investendo risorse in eventi, progetti e proposte che possano avere ricadute sul territorio nel medio e lungo periodo”.

Per il candidato sindaco Anselmo Ranucci “Tarquinia deve essere la città della cultura. Con uno straordinario patrimonio storico e artistico non può che essere così. Cultura e turismo sono un binomio imprescindibile per la nostra economia. Dovremo essere ancora più bravi a far emergere le eccellenze e a fare sistema con le rete dell’associazionismo culturale tarquiniese”.