Seguici su

Cerca nel sito

Nube tossica a #Pomezia, il forte vento spinge il fumo verso il litorale

Ma l'Arpa rassicura: "Anche ieri qualità dell'aria nella norma".

Nube tossica a #Pomezia, il  forte vento spinge il fumo verso il litorale

Il Faro on line – I vigili del fuoco stanno ancora lavorando per spegnere l’incendio che da due giorni sta interessando stabilimento della ditta “Eco X” su via Pontina, nei pressi di Pomezia, vicino Roma. A quanto riferito, i pompieri stanno smassando il materiale per spegnere i focolai e si sta sprigionando così ancora fumo che, a causa del forte vento, va verso il litorale.

Lo si apprende dai vigili del fuoco. A quanto riferito dai pompieri, ancora al lavoro senza sosta con oltre 35 uomini e mezzi aeroportuali, al momento ci sono pochissimi focolai e si è ridotta la densa colonna di fumo dei giorni scorsi. Potrebbe essere spento nelle prossime 24 ore dunque il maxi-incendio divampato venerdì nell’azienda Eco X sulla Pontina, vicino Roma.

Arpa, anche ieri qualità dell’aria nella norma

Anche ieri la qualità dell’aria rilevata dalle stazioni di monitoraggio nel Comune di Pomezia e nella provincia di Roma e dal mezzo mobile nel centro abitato di Albano Laziale non hanno registrato superamenti dei limiti di legge. E’ quanto fa sapere l’Arpa Lazio in relazione all’ incendio sviluppatosi venerdì mattina nell’impianto di trattamento rifiuti della “Eco X” in via Pontina Vecchia presso Pomezia.

“Le medie giornaliere e le medie orarie osservate – spiega Arpa Lazio – continuano ad essere in linea con quelle dei giorni precedenti e con i valori normalmente rilevati in questo periodo dell’anno”. Valori nella norma erano stati registrati anche venerdì, giorno in cui è divampato l’incendio. Oggi i tecnici dell’Agenzia hanno prelevato “i primi campioni dai campionatori che erano stati collocati in prossimità dello stabilimento interessato dal rogo. Nei prossimi giorni, nei minimi tempi tecnici consentiti dalle procedure analitiche, saranno disponibili gli esiti delle determinazioni”.

Asl, 3 pazienti visitati in ospedale a Pomezia

“Finora al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Pomezia non si registrano code o iperafflusso di pazienti che lamentano patologie correlate all’incendio”. Lo sottolinea in un comunicato la Asl Rm6 . A quanto reso noto, sono stati visitati tre pazienti ieri e uno oggi. “Tutti hanno lamentato solo lieve faringodinia con modesta cefalea o bruciore agli occhi e dopo gli accertamenti e le cure del caso sono stati regolarmente dimessi” prosegue il comunicato.