Seguici su

Cerca nel sito

La richiesta di Progetto legalità ‘Dov’è la relazione di fine mandato del comune di #Ladispoli?’

Corbo: "Sappiamo bene che l’amministrazione Paliotta non è stata particolarmente portata verso la trasparenza"

La richiesta di Progetto legalità ‘Dov’è la relazione di fine mandato del comune di #Ladispoli?’

Il Faro on line – “Com’è noto, a conclusione dei cinque anni, ad ogni amministrazione comunale ha l’obbligo di predisporre la “relazione di fine mandato” che ha lo scopo di rendicontare i risultati dell’attività amministrativa, gestionale e finanziaria, relazionando ai propri cittadini sulle modalità con le quali ha gestito la cosa pubblica – dichiara Corbo Giuseppe candidato sindaco per Progetto Legalità.

“Tale obbligo è prescritto dal D.Lgs. 149/11 art. 4 che fa riferimento alla Legge 42/09, ed è di particolare importanza, tanto che il Ministero dell’Interno ha predisposto una specifica modulistica”.

“E’ la stessa legge prevede una grave sanzione a carico del segretario comunale, del responsabile finanziario e del sindaco se la pubblicazione non viene effettuata entro i 60 giorni antecedenti l’indizione dei comizi elettorali (12 maggio 2017). La pubblicazione della relazione ha come scadenza il 13 marzo 2017″ – continua Corbo.

“Noi del Progetto Legalità, allo scopo di esercitare il nostro diritto di cittadini di conoscere l’attività amministrativa del quinquennio 2012 – 2017 abbiamo cercato, senza esito, la relazione di fine mandato del comune di Ladispoli nel sito istituzionale” – continua il Candidato.

“E’ possibile che non siamo stati bravi a cercare o è possibile che la relazione sia collocata in un angolo difficilmente individuabile. Se non riusciamo a trovare la relazione per nostra colpa, ce ne scusiamo e chiediamo al comune il luogo in cui si trova” – prosegue Corbo.

“Se invece il comune non l’avesse ancora pubblicato o persino non l’avesse ancora predisposta, lo invitiamo ad affrettarsi anche se in ritardo, preoccupati del fatto che se così fosse non potranno sfuggire, purtroppo, alle sanzioni previste” – continua Progetto Legalità.

“Noi del Progetto Legalità continueremo a cercare senza sosta e invitiamo i cittadini che leggono ad aiutarci in questa ricerca. Non saremmo sorpresi se fosse confermata l’assenza del documento sul sito istituzionale. Sappiamo bene che l’amministrazione Paliotta non è stata particolarmente portata verso la trasparenza: vorrei ricordare che su nostra segnalazione già 2 volte l’Autorità Nazionale Anti Corruzione li ha richiamati per la mancata pubblicazione di gare e contratti sul sito” – continua il Candidato a sindaco.

“Siamo invece sorpresi che la faccenda non trovi l’interesse degli amministratori che si candideranno a sindaco perchè o ritengono che non sia prioritario il diritto dei cittadini di essere informati sulla gestione oppure sono semplicemente distratti, e questo non è meno grave” – conclude Giuseppe Corbo.