Seguici su

Cerca nel sito

Farmacisti in aiuto a sostegno dell’asilo di Kovilvila

Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: “I bambini provengono tutti da famiglie povere e spesso non hanno denaro nemmeno per le necessità fondamentali"

Più informazioni su

Farmacisti in aiuto a sostegno dell’asilo di Kovilvila

Il Faro on line – Farmacisti in aiuto Onlus, in partnership con Namastè Wings to Fly – Organizzazione riconosciuta dal Governo indiano, si batte per sostenere comunità rurali di emarginati che vivono in condizioni difficili e sotto la soglia di povertà. In questo caso si parla di istruzione e sanità, in particolare negli asili. L’asilo è il primo ponte che il bambino attraversa per iniziare la scuola, la “vita da grande”. Considerando il bassissimo tasso d’istruzione delle famiglie, l’asilo diventa anche uno dei pochi, se non l’unico, riferimento culturale. Negli asili gestiti da Namastè ai bambini vengono insegnati l’alfabeto e i primi numeri, le forme, i colori e vengono proposte attività ludiche per stimolare la coordinazione e le capacità sociali, attività artistiche per incoraggiare la creatività. Il metodo adottato è Montessori, si fa già uso di qualche libro in inglese: qui i bambini pongono solide basi che li avvantaggeranno notevolmente nel futuro percorso scolastico. Gli insegnanti hanno seguito un corso di pedagogia montessoriana e frequentano sistematicamente corsi di aggiornamento.

Spiega Tullio Dariol, Presidente di Farmacisti in aiuto: “I bambini provengono tutti da famiglie povere, che non possono pagare la retta di un asilo e spesso non hanno denaro nemmeno per le necessità fondamentali come cibo, medicine ed abitazione.
I bambini in asilo consumano il pasto preparato dalla madre e spesso escono di casa senza che la famiglia abbia potuto provvedere ad un’adeguata colazione”.

Il progetto “Colazione in asilo”, recentemente attivato a Kovilvila grazie alla sponsorizzazione di Uniservices Srl, prevede la distribuzione di una colazione sana ed equilibrata, a base di frutta, latte e carboidrati a ciascun bambino per tutte le 250 giornate di apertura dell’asilo.
La cucina Indiana è, infatti, particolarmente ricca di grassi e povera di frutta e verdura fresche, così già tra i giovani, sono molto diffusi problemi cardiovascolari e malattie originate da carenze vitaminiche.

Conclude Tullio Dariol: “Gli scopi del progetto sono molteplici: in primis fornire ai bambini un supporto alimentare bilanciato, ricco di frutta, in grado di supplire alle carenze della loro alimentazione abituale, in secondo luogo ha lo scopo di stimolare buone abitudini alimentari e suscitare l’attenzione dei bambini ai principi base di un’alimentazione sana e bilanciata. La collaborazione di Uniservices Srl ci ha permesso di far partire questo progetto in uno degli asili di zona, quello di Kovilvila, frequentato da circa 20 studenti”.

L’anno scolastico ripartirà a giugno, tra circa 20 giorni, e finalmente questi bimbi inizieranno la giornata con lo “sprint giusto”.

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!
Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000 indicando il Codice Fiscale 97427160581.

Per avere maggiori informazioni:
vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina facebook /FarmacistiinaiutoOnlus oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

Più informazioni su