Seguici su

Cerca nel sito

Finale Tim Cup e Internazionali di tennis, il Foro Italico al centro del piano di sicurezza

La Questura di Roma già al lavoro, per misure antiterrorismo. Mercoledì prossimo, attese 100 mila persone

Finale Tim Cup e Internazionali di tennis, il Foro Italico al centro del piano di sicurezza

Il Faro on line – Torna ad essere di sensibile attenzione, la zona del Foro Italico. Come tuttavia, di abitudine annuale, quando l’area intorno allo Stadio Olimpico, ospita grandi eventi internazionali, si alza la soglia delle misure di sicurezza. E quando, il calcio si aggiunge alle manifestazioni organizzate dalla Coni Servizi, in collaborazione con le Federazioni Sportive, allora, la situazione passa direttamente nelle mani della Questura di Roma.

Lo farà in occasione della finale di Coppa Italia, tra Juventus e Lazio, mercoledì prossimo. L’evento calcistico si unirà al già importante torneo internazionale di tennis, che in questi giorni si sta svolgendo al Foro Italico. Sommando il totale della ricettività delle persone, che il 17 maggio, graviterà intorno all’area, si stima che tocchino le 100 mila persone. Un numero enorme, di appassionati di tennis e calcio, insieme.

Ecco allora, che le forze dell’ordine romane stanno mettendo a punto, un piano di sicurezza, già dal primo pomeriggio del 15 maggio. Guido Marino, Questore di Roma, ha presieduto un primo tavolo tecnico per affinare le misure, da diramare con una specifica ordinanza di servizio.

Dal 16 maggio, inizieranno le operazioni di ispezione e verifica in tutta la zona del Foro Italico, con specifiche finalità antiterrorismo. Mentre, dalle prime ore del giorno della partita della Tim Cup, saranno dispiegati in maniera progressiva e crescente, i servizi di prevenzione e sicurezza.

Alla Lega Calcio, che organizza l’evento, è stato chiesto di fornire informazioni alle tifoserie, per tutte quelle direttrici di arrivo, destinazione Stadio Olimpico.