Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Possanzini attacca CasaPound sulle affissioni abusive

Il Coordinatore di SI: "Una forza politica che invoca la legalità quando si parla di migranti e la ignora quando affigge abusivamente i manifesti".

#Ostia, Possanzini attacca CasaPound sulle affissioni abusive

Il Faro on line – “Imbrattano i muri della nostra città, sono sempre lì, lì dove non dovrebbero essere” – dichiara Marco Possanzini Sinistra Italiana X Municipio.

“Parliamo delle affissioni abusive dei manifesti nel nostro Municipio, affissioni che imbrattano sistematicamente e indecorosamente i muri della nostra città violando la legge e costringendo l’amministrazione pubblica a spendere continuamente soldi pubblici per ripristinare lo stato di decoro dei luoghi.

Infatti per la rimozione dei manifesti affissi da Casapound verranno impiegati i soldi dei cittadini, fondi che potrebbero essere utilizzati per fare altro ed invece saranno utilizzati per la ripulitura.

Una situazione grottesca che diventa ancora più assurda quando a commettere questi illeciti è una forza politica che si candida a governare il territorio, e quindi a far rispettare la legge, una forza politica che tanto invoca la parola legalità quando si parla di migranti e invece dimentica, anzi ignora, le regole del vivere civile quando affigge abusivamente i manifesti.

Le regole democratiche, alla base della convivenza civile, vanno rispettate senza se e senza ma ed ha fatto molto bene l’Amministrazione a censurare le affissioni abusive che da anni offendono il decoro del nostro territorio.

Ora speriamo solamente che le multe relative vengano rigorosamente pagate da chi ha sporcato la città” – conclude Marco Possazini.