Seguici su

Cerca nel sito

Di Genesio Pagliuca ‘Iniziati i lavori per l’oasi delle dune di #Passoscuro’

Limitata la fruizione dell'area attraverso una recinzione ecocompatibile. Passerelle per i visitatori

Di Genesio Pagliuca ‘Iniziati i lavori per l’oasi delle dune di #Passoscuro’

Il Faro on line – “Sono iniziati ieri mattina gli interventi per la protezione dell’area dunale di Passoscuro”. Lo annuncia l’assessore alle Politiche del Territorio, Ezio Di Genesio Pagliuca.

“Si tratta – spiega l’assessore – di una porzione di territorio di circa 19mila metri quadri, antistante il mare, tra via Dolianova e via Stintino. Un’area unica, in piena zona 1 della Riserva Statale del litorale Romano, ovvero quella di massima protezione, che abbiamo deciso di far diventare una piccola oasi, protetta anche dall’ignoranza e dal malcostume.

Al termine dei lavori, infatti, sarà difficile che qualche incivile si senta ancora in diritto di parcheggiare sulle dune intaccando questa splendida risorsa ambientale e naturale. Era importante difendere questa parte del nostro territorio anche da qualche campeggiatore improvvisato o semplicemente da bagnanti che, calpestando la vegetazione, non si rendevano conto di creare un danno.

Si è deciso quindi di limitare la fruizione di quest’area attraverso una recinzione ecocompatibile in pali di pino e rete e invece, attraverso la realizzazione di due passerelle, sarà comunque garantito il transito ordinato a persone e associazioni che vorranno organizzare visite guidate. Ringrazio i nostri dipendenti per il lavoro svolto relativamente a questo progetto”.

“Nell’area delle dune di Passoscuro – aggiunge la consigliera comunale Paola Magionesi – abbiamo una flora importante, tra cui l’eringio marittimo, i gigli di mare, la camomilla marina, lo zigolo delle spiagge, il ravastello, che grazie a questo intervento potranno continuare a crescere indisturbate. Si potrà ammirare, camminando sulle passerelle, questo splendido bene naturale che sorge nella parte più a nord dei nostri 24 km di costa”.