Seguici su

Cerca nel sito

Nucleare, approvata in #India la costruzione di 10 nuovi reattori

Le centrali saranno costruite con tecnologia indiana

Nucleare, approvata in #India la costruzione di 10 nuovi reattori

Il Faro on line – Il governo indiano ha dato via libera ad un progetto riguardante la costruzione nel Paese da parte del Dipartimento dell’energia atomica di dieci nuovi reattori nucleari ad acqua pesante pressurizzata (Phwr), ciascuno dei quali avrà una potenza di 700 MW. Lo ha reso noto il ministro dell’Energia, Piyush Goyal.

Una riunione ieri del governo presieduta dal premier Narendra Modi, ha indicato Goyal, “ha preso la storica decisione di ridurre la dipendenza dall’energia prodotta dal carbone. La capacità totale che sarà installata con la realizzazione di questo progetto è di 7.000 MW”.

Il responsabile governativo non ha però fornito precisazioni sui tempi di realizzazione dei reattori. Attualmente l’India dispone di 6.780 MW di energia nucleare prodotta da 22 impianti, mentre altri 6.700 MW dovrebbero essere aggiunti all’orizzonte 2021-22 quando le centrali in costruzione in Rajasthan, Gujarat e Tamil Nadu diventeranno operative.

Cosa è un reattore ad acqua pesante pressurizzata

Un reattore nucleare pressurizzato ad acqua pesante (sigla PHWR, dall’inglese: pressurized heavy water reactor) è un reattore nucleare, sottoclasse della classe ad acqua pesante (HWR) che comunemente utilizza uranio naturale come suo combustibile, e che utilizza acqua pesante (ossia ossido di deuterio D2O) come refrigerante e moderatore di neutroni.