Seguici su

Cerca nel sito

#Ponza, Ferraiuolo ‘Il nostro imperativo è fare il bene della cittadinanza’

Il Candidato sindaco: "L’ampliamento del porto di Ponza e la realizzazione del porto turistico le nostre prime azioni".

#Ponza, Ferraiuolo: “Il nostro imperativo è fare il bene della cittadinanza”

Il Faro on line – “L’isola di Ponza si prepara alle elezioni amministrative dell’11 giugno 2017. Forte del già grande consenso da parte dei residenti, è scesa in campo la Lista Civica ‘La casa dei Ponzesi’ guidata dal candidato sindaco Francesco Ferraiuolo” – così in un comunicato stampa della lista civica ‘La casa dei Ponzesi’.

“Quando l’insieme dei comitati e del gruppo giovanile, supportato da un largo consenso della
pubblica opinione, mi ha coinvolto affinché accettassi la candidatura a Sindaco di Ponza – spiega il
professor Ferraiuolo – ho ritenuto fosse un mio dovere civico mettere a disposizione della
comunità le mie competenze e l’esperienza acquisita in questi lunghi anni, anche contemplando il
sacrificio e la riduzione degli spazi di libertà personale e familiare che implica un impegno del genere”.

“Con me capolista, con grande senso di responsabilità civica ed amore per l’isola, abbiamo perciò deciso di costituire una formazione composta da un insieme di persone, molto motivate e decise a profondere il proprio impegno per risollevare le sorti del Comune di Ponza.

Da ponzesi, fortemente radicati nella nostra isola e consci del prezioso patrimonio di storia e di cultura locale di cui siamo portatori – continua il candidato sindaco Francesco Ferraiuolo – abbiamo sentito forte la necessità di dare il nostro contributo facendoci promotori dello sviluppo della nostra comunità isolana, lavorando con valori solidi di onestà ed altruismo, per migliorare la qualità della vita sulla nostra isola.

Il nostro imperativo è fare il bene della cittadinanza mettendo al bando ogni forma di speculazione e di favoritismo, vogliamo proporre un’azione amministrativa che soddisfi i bisogni fondamentali della nostra gente, con imparzialità ed equità.

Tanti sono gli interventi da fare e per tutti esiste un serio progetto di sviluppo socioeconomico.

Le tre macro-aree d’interevento, all’interno delle quali si snodano una serie di tematiche specifiche e ben spiegate all’interno del Programma Elettorale, sono il Turismo, l’Ambiente e lo Stato Sociale.

Le azioni che metteremo in atto sin da subito –conclude Ferraiuolo – riguarderanno l’ampliamento del porto di Ponza e realizzazione del porto turistico di Le Forna; la sistemazione dell’area ex Samip e sua riconversione ad attività turistiche, sportive e ricreative e l’ avvio delle attività museali e bibliotecarie, con lo sviluppo delle attività culturali, il recupero delle tradizioni e la valorizzazione delle esistenze archeologiche e naturalistiche”.