Seguici su

Cerca nel sito

#Civitavecchia, il salone del nido ‘Il giardino di Ginevra’ intitolato a Floriana Piacenti

A seguire sarà anche inaugurato il giardino dell'asilo che era impraticabile ed è stato riqualificato grazie all'intervento del Comune

#Civitavecchia, il salone del nido ‘Il giardino di Ginevra’ intitolato a Floriana Piacenti

Il Faro on line – Lo scorso 17 agosto, all’età di 58 anni, ci ha lasciato Floriana Piacenti, educatrice all’asilo nido comunale “Il Giardino di Ginevra” di Via Lombardia, ove ha prestato servizio per 34 anni. L’amministrazione comunale di Civitavecchia vuole ricordarla intitolandole un’aula della struttura, a lei che era stimata da tutti, esempio di professionalità e dedizione al lavoro.

L’Ac invita pertanto quanti hanno avuto la fortuna di conoscerla e di starle vicino, oggi 25 maggio alle ore 16, all’inaugurazione di una targa in suo ricordo, in particolare i suoi ex alunni e tutte le famiglie che la ricordano con immutato affetto.

A seguire sarà anche inaugurato il giardino dell’asilo nido che era impraticabile ed è stato riqualificato grazie all’intervento del Comune.
Durante l’inaugurazione saranno presenti le associazioni RossoCuore e la Croce Rossa Italiana, sponsor della Pubblica Istruzione per l’anno in corso, che terranno alcune attività.

“Sono soddisfatta di quanto organizzato – afferma l’assessore Perrone – e ringrazio l’ufficio Edilizia Scolastica per aver reperito con un progetto finanziato dalla Regione Lazio i fondi necessari a questa riqualificazione, l’ufficio Pubblica Istruzione ed in particolar modo le educatrici del nido che hanno contribuito con i loro suggerimenti e la loro esperienza a rendere il giardino a portata di bambino ed i nostri sponsor che hanno risposto al bando da noi emanato e che come per molte altre attività ci stanno supportando.

Un ricordo particolare alla maestra Floriana che ho avuto il piacere di conoscere nella mia vita personale e della cui grande professionalità ho avuto l’onore di toccare mano come mamma. La targa in suo ricordo è un qualcosa che facciamo con estremo piacere”.