Seguici su

Cerca nel sito

EuroBasket, la Nazionale femminile al PalaBianchini, in marcia di avvicinamento al torneo

Torneo a 4 squadre, per testare forma e testa. Ingresso libero e live streaming sul sito della Fip

EuroBasket, la Nazionale femminile al PalaBianchini, in marcia di avvicinamento al torneo

Il Faro on line – Primo impegno ufficiale per la Nazionale Femminile, che nel weekend a Latina gioca un torneo con Russia, Belgio e Ungheria. Si tratta dell’esordio delle azzurre in preparazione all’ EuroBasket Women 2017 (Repubblica Ceca, 16-25 giugno 2017).

La squadra di coach Andrea Capobianco scenderà in campo domani alle ore 20.30 contro l’Ungheria (alle 18.00 Russia-Belgio): sabato la sfida col Belgio alla stessa ora e domenica alle 12.00 la chiusura con la Russia (ore 12.00).

L’ingresso al PalaBianchini di Latina è libero, tutte le partite del torneo saranno trasmesse in diretta streaming su www.fip.it.

Tanti gli eventi collaterali che coinvolgeranno le azzurre durante il soggiorno a Latina, dove la Nazionale Femminile nel 2012 vinse tutte le partite di qualificazione all’EuroBasket Women 2013. L’allenamento di questa mattina si è tenuto presso la palestra della Scuola media Don Milani ed è stato aperto alle scuole della zona. Domani alle 11.30 presso la Sala Consiliare del Municipio di Latina, l’incontro col sindaco di Latina Damiano Coletta.

“Dopo dieci giorni di raduno, affronteremo il primo test agonistico – ha commentato Andrea Capobianco – ed è sempre un piacere tornare al PalaBianchini, impianto che conosce bene la pallacanestro di alto livello. Affronteremo squadre molto competitive come Belgio, Ungheria e Russia, è chiaro che siamo nella prima fase della preparazione e abbiamo solo dieci giorni di lavoro alle spalle ma vogliamo metterci subito alla prova per poi farci trovare pronti all’Europeo. Non possiamo essere al 100% della condizione, anche per questo abbiamo bisogno del calore del pubblico di Latina, che certamente non mancherà di seguirci. Ho la fortuna di allenare un gruppo molto motivato di ragazze, una squadra che ha tanta voglia di portare in alto i colori dell’Italia”.

“Ho solo ricordi belli di Latina – ha spiegato capitan Masciadri – dove nel 2012 vincemmo tutte le partite che ci permisero di qualificarci per l’Europeo da prime del nostro girone. Conosco l’affetto del PalaBianchini e siamo felici di tornarci a giocare. Affronteremo subito un torneo impegnativo, contro squadre molto forti, ma è giusto così. Vogliamo giocare un grande Europeo in Repubblica Ceca e allora è giusto mettersi alla prova subito attraverso test competitivi, anche se abbiamo pochi giorni di lavoro alle spalle. Daremo tutto, come sempre, perché lo spirito di questo gruppo è straordinario”.

La squadra ha lasciato il Centro Sportivo dell’Acqua Acetosa nel primo pomeriggio del 25 maggio, per raggiungere Latina, dove in serata, ha tenuto l’allenamento al PalaBianchini. Tutte le azzurre sono disponibili, con l’eccezione di Laura Macchi che resterà a Roma per completare il ciclo di terapie e si riaggregherà alla squadra il 31 maggio a Milano. Laura Spreafico e Federica Tognalini sono state autorizzate a lasciare il raduno.

Nel primo impegno di Latina l’Italia affronta l’Ungheria: 70 i precedenti, con 34 vittorie azzurre. Il primo confronto risale al 2 agosto 1942, a Genova vincemmo noi 27-18. L’ultimo il 16 maggio 2015 a Roma, con le due squadre in preparazione all’EuroBasket Women e il nostro successo 62-53.