Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, si chiude il Percorso della Memoria, premiati i ragazzi vincitori

Calicchio: "Voglio ringraziare i ragazzi delle scuole per la sensibilità e l’attenzione con le quali hanno seguito questo percorso".

#Fiumicino, si chiude il Percorso della Memoria, premiati i ragazzi vincitori

Il Faro on line – Si è aperta con un minuto di silenzio per ricordare le giovani vittime di Manchester la giornata conclusiva del progetto educativo voluto dall’assessorato alla Scuola, dal delegato del Sindaco Francesco Commodo e dalla Cgil Spi di Fiumicino.

Un percorso della Memoria che ha portato tra gli studenti di alcune scuole sul nostro territorio la stagione della Resistenza, della lotta di Liberazione per la conquista della nostra Carta Costituzionale.

Nove premi sono andati ad altrettanti studenti che si sono distinti nella stesura di un testo che ha ripercorso le tappe fondamentali di un percorso che nel corso dell’anno scolastico ha potuto contare anche sulla toccante testimonianza di Tina Costa, 92 anni, staffetta partigiana lungo la Linea Gotica, che ha rivissuto con gli alunni delle scuole i drammatici anni che hanno portato alla Liberazione.

“Ho ascoltato con grande attenzione i temi delle ragazze premiate oggi – dichiara il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – Considerazioni personali di ragazzi del nuovo secolo che ancora oggi devono confrontarsi, come dimostrano i fatti di cronaca, con la guerra, le intolleranze il razzismo e i nazionalismi. Ancora oggi voci straordinarie come quella di Tina ci insegnano che la lotta contro le intolleranze non è mai finita”.

“Voglio ringraziare i ragazzi delle scuole per la sensibilità e l’attenzione con le quali hanno seguito questo percorso – sottolinea l’assessore alla scuola Paolo Calicchio – lo straordinario lavoro della Cgil Spi di Fiumicino e il corpo docente che ha collaborato con tutti noi alla riuscita di questo progetto didattico. Voglio usare le parole di Chiara, la vincitrice tra i tanti migliori scritti tra gli oltre 200 che sono arrivati alla giuria usate all’interno del suo scritto: “Non tralasciate la Libertà, tenetevela stretta, cucitela nel vostro animo […] lasciate che essa vi possa aprire le porte del mondo’”.