Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti di Roma a #Ladispoli, Pierini ‘Eviteremo che questo territorio venga rovinato da scelte scellerate’

Patanè: "Quando la sindaca Raggi dice che la Regione è venuta meno rispetto al suo lavoro mente"

Rifiuti di Roma a #Ladispoli, Pierini ‘Eviteremo che questo territorio venga rovinato da scelte scellerate’

Il Faro on line – Un grande successo di pubblico che ha visto la partecipazione di numerosi cittadini intervenuti  nel pomeriggio di venerdì 26 maggio all’evento “#Rifiutiamoci, incontro sul tema dei rifiuti”, presso lo stabilimento Arcobaleno del lungomare Regina Elena di Ladispoli.

L’incontro, organizzato dal gruppo consiliare del Partito Democratico anche in sostegno della candidatura di Marco Pierini sindaco, ha visto sedere al tavolo dei relatori Roberto Giachetti, vice presidente della Camera dei Deputati e consigliere capitolino, il consigliere regionale Eugenio Patanè e il sindaco uscente Crescenzo Paliotta.

Un appuntamento importante per fare chiarezza, fornendo le giuste informazioni, su uno dei temi più caldi degli ultimi giorni, ovvero, la paventata ipotesi di costruire discariche nelle zone adiacenti il comune di Ladispoli. E’ stato il consigliere Patanè a mettere ordine sui ruoli specifici che la Regione Lazio ha in riferimento all’organizzazione della raccolta rifiuti sul territorio.

“Sono state dette tante bugie – ha esordito il consigliere regionale – la Regione Lazio ha tre compiti, il primo è legiferare in materia di rifiuti, il secondo fare il piano rifiuti e il terzo dare le autorizzazioni agli impianti, non gestisce il servizio dei rifiuti, non deve costruire impianti, non è il suo mestiere, il servizio di gestione è compito dei Comuni, quindi, quando la sindaca Raggi dice che la Regione è venuta meno rispetto al suo lavoro mente”.

“Sono molto lieto di essere qui per fare in modo che questa città possa avere ancora anni di buon governo perché con le promesse si possono vincere le elezioni ma poi, anche sulla scia dell’esempio di Roma, non si amministra in maniera adeguata una città” – ha commentato Roberto Giachetti che ha augurato al candidato Pierini di riuscire nel suo intento e di essere il primo cittadino di Ladispoli.

Abbiamo costruito il nostro programma elettorale insieme alla città, abbiamo incontrato tanti cittadini e tutti ci hanno chiesto e continuano a chiederci di far crescere Ladispoli – ha dichiarato il candidato sindaco Marco Pierini – una corsa socio-economica che faccia diventare il nostro territorio un polo produttivo forte, grazie a nuove attività, implementazione di strutture ricettive e alla messa in opera dell’approdo turistico”.

“Ce la stiamo mettendo tutta e poi? Ci troviamo a combattere contro situazioni così, situazioni in cui una signora che amministra una città non sa dove mettere i rifiuti e vorrebbe portarli qui annullando di fatto tutti gli sforzi che noi, come cittadini prima e come amministratori poi stiamo facendo da tempo”.

“La nostra battaglia è anche evitare che questo territorio non sia rovinato da scelte scellerate, la nostra campagna elettorale deve partire da qua, noi siamo in grado di garantire una buona amministrazione con una proposta rinnovata, come  quella messa in atto dal Partito Democratico che ha scelto, nel segno della continuità, un candidato sindaco conscio del funzionamento della macchina amministrativa e al tempo stesso ha proposto un rinnovamento presentando una schiera di giovani con grandi capacità” – ha concluso Pierini.