Seguici su

Cerca nel sito

#Acilia, branco aggredisce e rapina i passanti

I ragazzi fermati dalla Polizia: "Non stiamo facendo nulla, stiamo solo giocando".

Acilia, branco aggredisce e rapina i passanti

Il Faro on line – “La centrale operativa della Questura ha inviato gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Ostia in via Angelo Zottoli, per la segnalazione di un gruppetto di giovani intenti a disturbare il “sonno tranquillo” dei residenti” – così in un comunicato della Questura di Roma.

“Un‘autovettura danneggiata e una fioriera rotta: questo è quanto hanno trovato i poliziotti al loro arrivo.

Proseguendo nelle verifiche, gli agenti sono stati avvicinati da un cittadino straniero molto agitato, il quale ha riferito di essere stato appena aggredito e derubato del proprio cellulare da un gruppetto di ragazzi.

Scattate subito le ricerche, giunti a piazza Capelvenere, i poliziotti hanno rintracciato la “comitiva”: tre maschi e due femmine che, sin da subito, si sono mostrati infastiditi per il controllo dicendo: “non stiamo facendo nulla…stiamo solo giocando…”

A questo punto gli operatori della volante hanno chiesto di mostrare quanto in loro possesso: un cellulare con cover in plastica bianco e verde, un orologio, una torcia luminosa ed un utensile multiuso; il tutto, a loro dire, trovato su una panchina della piazza.

Identificati, i giovani sono stati accompagnati  negli uffici del commissariato, dove gli investigatori hanno proseguito gli accertamenti, scoprendo che gli oggetti in questione erano stati rubati a due cittadini.

Per tutti i fermati è scattata la denuncia in concorso per il reato danneggiamento aggravato, mentre due di loro sono stati arrestati per rapina, poiché artefici materiali del reato; si tratta di un ragazzo nato in Albania di 22 anni, ed un ragazzo romeno minorenne, il quale è stato accompagnato al centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli.

Il bottino è stato riconsegnato alle vittime” – conclude il comunicato.