Seguici su

Cerca nel sito

#Aeroporto #Fiumicino, la replica di De Vecchis alla dichiarazione congiunta Chiodi – Antonelli

Il Consigliere dell'opposizione: "La responsabilità di quanto sta avvenendo è tutta del Centrosinistra".

#Aeroporto #Fiumicino, la replica di De Vecchis alla dichiarazione congiunta Chiodi – Antonelli

Il Faro on line – “Capisco che l’inesperienza spesso giochi brutti scherzi, ma prima di parlare bisognerebbe ogni tanto documentarsi” – lo dichiara il consigliere comunale William De Vecchis, Noi con Salvini Fiumicino.

“Quando si paventò l’ipotesi di tagliare i pini a Coccia di Morto io e il consigliere Gonnelli, insieme a tantissimi cittadini e comitati, ci incatenammo su quegli alberi impedendo, grazie a questa sollevazione popolare, che uno dei patrimoni naturalistici del nostro Comune venisse preservato.

Non ricordo invece la presenza di molti di quei consiglieri di maggioranza che oggi, improvvisamente, dopo anni di menefreghismo si sono trasformati in paladini della giustizia.

Va poi ricordato che durante la discussione della proposta di deliberazione per la procedura di valutazione impatto ambientale io come rappresentante di Noi con Salvini e quelli di Fratelli d’Italia (Picciano), lista civica Destinazione Futuro (Biselli) e il consigliere Federica Poggio eravamo in aula, abbiamo discusso la delibera e votato secondo un principio di equilibrio – continua il Consigliere.

Oppure pensavano che dopo essersi scritti da soli una delibera, non aver coinvolto cittadini e opposizione noi dovessimo pure chinare la testa a loro piacimento?

Mi pare invece che quando la strada è stata condivisa, vedi la questione Alitalia dove l’unità di intenti non poteva non essere sostenuta, l’opposizione non ha avuto alcun problema.

Va ricordato poi ai due ‘smemorati’ consiglieri che quanto sta accadendo ha delle responsabilità precise: se oggi si parla di raddoppio dobbiamo ringraziare Romano Prodi, gli amministratori comunali di Fiumicino, della Provincia di Roma e della Regione Lazio che nel 1998 non attuarono il diritto di prelazione sui terreni della Maccarese. Tutti di centrosinistra.

La scelta di privatizzare l’azienda agricola venne contestata e contrastata solo dai movimento di destra con Alleanza Nazionale in testa.

Oggi non si può chiedere un’azione unitaria soprattutto dopo il via libera sostenuto dal Pd per l’ampliamento del sedime aeroportuale.

Comprendo lo sfogo dei consiglieri di centro sinistra ma le responsabilità di quanto sta avvenendo non sono dell’opposizione ma della coalizione che loro sostengono” – conclude De Vecchis.