Seguici su

Cerca nel sito

Torneo di Latina, Capobianco, ‘Torneo di altissimo livello, soddisfatto dell’atteggiamento e della voglia di migliorarsi’

La Russia si impone nell’ultima gara in programma e vince la competizione. In giornata, le azzurre saranno ospiti delle Finali Regionali lombarde. Prossimo week end, impegno con la Grecia

Torneo di Latina, Capobianco, ‘Torneo di altissimo livello, soddisfatto dell’atteggiamento e della voglia di migliorarsi’

Il Faro on line – La Nazionale femminile chiude con una sconfitta il Torneo di Latina, primo appuntamento di preparazione in vista di EuroBasket Women 2017. Nella sfida al PalaBianchini, che vale la vittoria della manifestazione (nelle prime due giornate le azzurre avevano sconfitto Ungheria e Belgio),  la Russia, una delle favorite per la rassegna continentale in programma in Repubblica Ceca dal 16 al 25 giugno, si impone per 65-50. Miglior realizzatrice dell’Italia, Giorgia Sottana con 19 punti.

“Il Torneo di Latina è stato di altissimo livello – ha detto coach Andrea Capobianco – abbiamo scelto di giocare contro squadre, che hanno caratteristiche differenti, perché volevamo confrontarci contro interpretazioni del gioco, differenti. Stiamo recuperando alcune giocatrici dal punto di vista fisico, dobbiamo eliminare alcuni errori semplici e cercare di giocare sempre, con la giusta ferocia. Giocheremo un Europeo contro le migliori squadre del Continente – ha proseguito, l’allenatore azzurro – sappiamo che non ci sarà un solo momento semplice. Da questo primo impegno, ci resta l’atteggiamento di una squadra che non vuole mollare mai, una grande voglia di migliorarsi e momenti di grandissima pallacanestro”.

Dopo 15 giorni di lavoro intenso, fra il raduno al Centro Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma e il Torneo di Latina, ora per la Nazionale ci sono due giorni di riposo. Le azzurre si ritroveranno mercoledì 31 maggio a Milano, dove saranno ospiti delle Finali Regionali, organizzate dal Comitato Regionale Fip Lombardia.  Prossimi impegni in campo, il 2 e il 3 giugno per due amichevoli con la Grecia.

Il quintetto di partenza scelto da coach Capobianco, per la sfida che decide la vincitrice del Torneo di Latina è Dotto, Sottana, Cinili, Penna e Formica. Dopo i primi minuti di equilibrio, alla tripla di Sottana per il 7-5 Italia, rispondono Beliakova e Maiga, che firmano il primo break della gara (14-7 Russia).  Il quarto si chiude con il gap ridotto a -4 (penetrazione di Consolini per il 13-17).

Nel secondo periodo, l’Italia perde brillantezza in attacco, mentre il libero di Tikhonenko vale il massimo vantaggio Russia (33-21), a 5’ dall’intervallo lungo. I 6 punti consecutivi di Sottana limano il disavanzo, che alla sirena di metà gara è di -7 (35-28 Russia).

Rientro dagli spogliatoi difficile le azzurre. Il parziale di 10-0 della Russia, ricaccia a -17 la Nazionale italiana. A chiuderlo, il bell’assist di Penna per Formica per il 30-45. Le avversarie non si scompongono e anzi, trovano sempre maggior confidenza al tiro (la tripla di Kirillova manda la Russia sul 52-32).

Scossa dell’Italia nell’ultimo parziale. Cinili e Ress (tripla) firmano il parziale di 7-0 (42-53). Non si va oltre, perché le due triple di Zhedik e il gioco da tre punti di Bellakova chiudono definitivamente la gara, a 3’ dall’ultima sirena.

Italia – Russia 50-65 (13-17, 15-18, 7-18, 15-12)

Italia: Penna 1 (0/3, 0/3), Sottana 19 (4/8, 3/5), Dotto 3 (1/6, 0/1), Formica 4 (1/4), Cinili 6 (3/5, 0/1), Consolini 2 (1/2), Gatti 2 (1/2), Masciadri (0/1, 0/3), Sandri, Ress 10 (2/6, 1/1), Tagliamento 3 (0/2, 1/2), De Pretto (0/1 da tre). All. Capobianco

TL 9/12. RT 32 (Penna 6). ASS 11 (Ress 4).

Russia: Zhedik 11 (1/1, 3/6), Beliakova 13 (1/6, 2/5), Vidmer 2 (0/5), Beglova 4 (2/4), Maiga 11 (3/7), Levchenko 4 (1/1, 0/1), Kirillova 9 (1/2, 2/5), Leshkovtseva (0/1), Logunova (0/2), Osipova 3, Tikhonenko 7 (3/4), Sherepanova 1 (0/1 da tre). All. Vasin

  1. 20/30. RT 41 (Tikhonenko 10). ASS 13 (Vidmer 4).

Arbitri: Bellamio, Bandinelli, Fabbri.