Seguici su

Cerca nel sito

Campionati Regionali, la Old Stars Ostia conquista 7 primati, con sfida tutta in casa, tra i fratelli Colloca

In due categorie di età diverse, Ferdinando e Salvatore si sono confrontati negli 800 metri. Il primo è stato il più veloce ed il secondo ha ottenuto il suo personal best stagionale

Campionati Regionali, la Old Stars Ostia conquista 7 primati, con sfida tutta in casa, tra i fratelli Colloca

Il Faro on line – Due giornate intense, allo Stadio Pasquale Giannattasio di Ostia Lido e l’atletica leggera e di tutte le categorie, si è mostrata in bellezza ed energia. Sono andati di scena, i Campionati Regionali Junior, Promesse, Senior e Master.  E tra i tanti protagonisti della competizione di inizio estate, anche gli atleti della Oso Old Stars Ostia hanno partecipato.

I campioni della società sportiva di atletica leggera del X Municipio, partecipando nella classe dei master, hanno proseguito a registrare risultati importanti, dopo lo splendido anno 2016, vissuto, in campo nazionale ed internazionale. E con il consueto impegno, registrando in cronometro, tanti primati importanti, hanno corso sulla nuova pista che settimanalmente li ospita, per i sudati e lunghi allenamenti.

Nella prima giornata di sabato 3 giugno, sono stati due i personal best registrati. Il primo è arrivato da Fabio Fasano, nei 100 metri e nella categoria degli Sm40. Il tempo da lui fermato sul traguardo è stato di 13.25. Nella classe femminile invece, Federica Varrassi ha ottenuto il suo di primato personale che ha toccato i 16.17 e sempre nella stessa distanza di Fasano. Nei 400 metri uomini, il presidente della Oso, Ferdinando Colloca, ha messo a segno un tempo di 56.55, negli Sm50. Nella stessa gara, Fabio Fasano ha conquistato il timing di 1:01.96, negli Sm40, Luigi Scialla ha fatto invece l’intero giro di pista, con un tempo di 1:33.99, mentre Vincenzo Felice ha ottenuto 1:39.97 negli Sm80.

Per la categoria donne, Tiziana Cingolani, lottando con una fastidiosa tendinite, ha registrato il tempo di 1:05.72 nella Sf35. Per i 1500 metri, il pluricampione della Roma Ostia degli anni ’80, Salvatore Nicosia, ha fermato il cronometro a 4:50.81, negli Sm50, mentre Agostino Puccitelli ha ottenuto il tempo di 5:23.21, nei tre giri di pista dello Stadio Giannattasio, conquistando anche il suo personal best, negli Sm45. Per la gara riservata alle donne, Sonia Romagnoli ha fatto 5:32.21, nei suoi 1500 metri personali.

Nella seconda e conclusiva giornata, di domenica 4 giugno, la Oso ha continuato ad ottenere, risultati prestigiosi. Ben 5, i personal best ottenuti. Nei 200 metri, lo ha ottenuto Guedez Perez, con il tempo di 23.91, insieme a Vincenzo Felice, che negli Sm80, ha registrato il timing di 45.24. Nei 200 metri, Federica Varrassi ha fatto bottino doppio, ottenendo il suo primato personale, anche nel mezzo giro di pista. Con il tempo di 34.46, la Varrassi ha siglato un risultato eccellente.

Sfida in casa, negli 800 metri. Infatti, sono scesi in pista, entrambi i fratelli Colloca, che in passato hanno vestito la divisa delle Fiamme Gialle. Salvatore e Ferdinando si sono ritrovati, a gareggiare, a distanza l’uno accanto all’altro. In due categorie di età diverse. Sui blocchi di partenza, Ferdinando ha partecipato per gli Sm50, mentre Salvatore, lo ha fatto per i Sm40. Alla fine, Ferdinando è stato il più veloce, arrivando alla fine della gara, con il crono di 2:19.04. Salvatore invece, ottenendo tuttavia il suo primato, ha conquistato il timing di 2:28.14. Anche Fabio Ciorba ha registrato il suo personal, negli Sm50. Con il tempo di 2:39.18, è arrivato al termine della sua gara. Luigi Scialla ha avuto sul traguardo, un timing di 3:35.72.