Seguici su

Cerca nel sito

Festa patronale a #Formia, Giovanni Orlandi: ‘Bisogna combattere l’abusivismo commerciale’

Giovanni Orlandi: "Confcommercio Lazio Sud fa appello anche alla cittadinanza stessa, perché si possa arrivare a collaborare e garantire maggiore sicurezza e rispetto delle regole."

Festa patronale a #Formia, Giovanni Orlandi: ‘Bisogna combattere l’abusivismo commerciale’

Il Faro on line – “Bene i controlli alle attività commerciali ma occorre uno sforzo maggiore per combattere l’illegalità.”

Il presidente dell’Ascom Territoriale Confcommercio Lazio Sud di Formia, Giovanni Orlandi, plaude le forze dell’ordine.

Il controllo del territorio, secondo lui, infatti, è stato capillare durante i festeggiamenti in onore di S. Erasmo, patrono della città Formia, con un occhio di riguardo allo svolgimento della Notte Bianca nel quartiere Castellone.

Ma, al tempo stesso, invita chi di dovere a prestare maggiore attenzione al fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Confcommercio Lazio Sud, attraverso le sue articolazioni territoriali, ribadisce con fermezza e determinazione la volontà di collaborare con tutte le forze del sistema statale, quelle pubbliche e private per la diffusione della legalità.

Il presidente Orlandi sottolinea come, soprattutto durante le feste patronali, la città di Formia viene letteralmente invasa da turisti fluttuanti dal litorale al centro storico, ma anche da venditori ambulanti non autorizzati.

“Occorre fare di più. Quello che chiediamo è una maggiore attenzione al grave problema. Chiediamo con forza che non venga ignorato.

Riteniamo che i controlli sulle mancate emissioni di scontrini fiscali siano legittimi e doverosi e al tempo stesso segnaliamo alle forze dell’ordine lo stato di grave illegalità che imperversa durate queste festività.

Tra gli ambulanti che, ogni anno, popolano le tradizionali kermesse religiose, molti sono sprovvisti di licenza di vendita, documentazione fiscale e normative di conservazione dei cibi.
Pertanto, riteniamo sia doveroso nei confronti di chi opera nella legalità, anche con il loro supporto, se necessario, contrastare con maggiore efficacia il dilagante fenomeno dell’abusivismo commerciale.”

Confcommercio Lazio Sud fa appello anche alla cittadinanza stessa, perché si possa arrivare a collaborare e garantire maggiore sicurezza e rispetto delle regole.

Non possiamo chiudere gli occhi e fare finta di non vedere.

Ciò che sistematicamente accade durante le feste patronali è sotto gli occhi di tutti.

La battaglia per la legalità deve essere una battaglia di tutti.

Il nostro obiettivo è contrastare il commercio illegale, un danno per l’economia delle nostre città.”