Seguici su

Cerca nel sito

Licenziamenti Dufry, mons. Gino Reali ‘Voglio esprimere a queste donne e uomini la vicinanza della Chiesa’

Il Vescovo di Porto-Santa Rufina: "L'aeroporto sembra diventato la casa della precarietà".

Licenziamenti Dufry, mons. Gino Reali ‘Voglio esprimere a queste donne e uomini la vicinanza della Chiesa’

Il Faro on line – “Mi rattrista che altre 85 persone dell’aeroporto Leonardo Da Vinci hanno perso il lavoro. Voglio esprimere a queste donne e uomini la vicinanza della Chiesa” – lo dichiara mons. Gino Reali in merito alla procedura di licenziamento avviata nei giorni scorsi dalla Dufry, società che gestisce i negozi dell’aerostazione.

“L’aeroporto Leonardo Da Vinci – continua il vescovo di Porto-Santa Rufina –, principale luogo di lavoro di Fiumicino, Roma e gran parte della regione, sembra diventato la casa della precarietà.

Con grande amarezza va ricordato che questa precarietà tocca famiglie e giovani e c’è il timore fondato che a partire dall’aeroporto la crisi si diffonda a macchia d’olio, producendo un contraccolpo economico e sociale imprevedibile. Certo, questa situazione drammatica viene da lontano, anche se al momento si vuole far credere che non abbia né un padre né una madre, che di essa dovrebbero rispondere”.

“Mi auguro – conclude il vescovo – che la sofferenza di tante persone smuova la coscienza di chi, oggi come ieri, ha la responsabilità perché luoghi così significativi siano guidati da atteggiamenti virtuosi nelle scelte imprenditoriali, nella condizione del lavoro e nella sicurezza del giusto salario”.