Seguici su

Cerca nel sito

#Montalto, approvato il bando per la raccolta rifiuti

Importante armonizzare quanto più possibile i servizi sul territorio, tenendo conto delle peculiarità delle singole zone e della stagionalità concernente le presenze turistiche.

#Montalto, approvato il bando per la raccolta rifiuti

Il Faro on line – Con la seduta consiliare di questa mattina, l’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha approvato il nuovo bando per la raccolta dei rifiuti.

Un appalto della durata di 7 anni, con un costo di oltre 14 milioni di euro, che andrà a regolamentare definitivamente il servizio della raccolta dei rifiuti urbani su tutto il territorio comunale.

Il nuovo bando sarà di fondamentale importanza per armonizzare quanto più possibile i servizi sul territorio, tenendo conto delle peculiarità delle singole zone e della stagionalità concernente le presenze turistiche.

I principali obiettivi da raggiungere con la nuova gestione dei rifiuti riguardano l’aumento delle percentuali di raccolta differenziata in tutto il territorio, il miglioramento del decoro urbano mediante l’utilizzo di attrezzature idonee, la pulizia degli arenili e accessori, il miglioramento dell’economia di scala e la riduzione della fonte dei rifiuti organici e del verde.

“La raccolta dei rifiuti – spiega l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Corona sarà suddivisa per zona, sia tramite attrezzatura scarrabile mobile, sia con l’installazione di apposite campane, con il porta a porta esteso anche a tutte le attività commerciali a Montalto capoluogo, Montalto Marina e Pescia Romana.

Tra le novità, ogni utente avrà il proprio sacchetto microchippato al fine di contabilizzare effettivamente l’immondizia prodotta.

Il nuovo bando – aggiunge l’assessore – riguarda anche la frequenza di raccolta, sia per le utenze domestiche che per le non domestiche, che varierà in funzione della dimensione, della localizzazione e della tipologia di utenza.

In particolare, al fine di promuovere quanto più possibile la differenziata del rifiuto e raggiungere gli obiettivi, il nuovo bando propone una riduzione delle frequenze di raccolta dell’indifferenziata non recuperabile, inducendo l’utente a differenziare in maniera più spinta la propria produzione del rifiuto, conferendo correttamente lo stesso nelle diverse frazioni della raccolta.

“Tale strategia è universalmente adottata nella realtà in numerose aree d’Italia dove sono attivati sistemi domiciliari efficaci ed efficienti.”

“Un capitolato d’appalto – commenta il sindaco Sergio Caci – sul quale abbiamo lavorato e ci siamo confrontati con esperti e operatori del settore, e che darà sicuramente nuovo impulso e numerosi miglioramenti alla raccolta a Montalto e Pescia.”