Seguici su

Cerca nel sito

Stadio della Roma, James Pallotta, ‘Se entro 28 mesi non si costruirà, la Roma avrà un altro proprietario’

E’ fondamentale avere lo stadio e tutto l’ambiente giallorosso attende con ansia, l’approvazione. Piano modificato come richiesto, senza torri. Il percorso, verso il si, dovrebbe essere liscio ..

Stadio della Roma, James Pallotta, ‘Se entro 28 mesi non si costruirà, la Roma avrà un altro proprietario’

Il Faro on line – Con la data fissata per il 15 giugno, termine ultimo di approvazione del progetto in Regione Lazio, è tornato a parlare dello stadio giallorosso, James Pallotta.

Il presidente della Roma lo ha fatto ai microfoni di una radio statunitense, come riportato dall’Ansa, questa mattina. Alla SiriusXm, il massimo esponente della società romana ha detto: “Ne abbiamo davvero bisogno e al 99% sono ottimista”. E’ necessario per una società di calcio avere un impianto di proprietà, per razionalizzare costi e distribuire ricchezze nelle varie aree di business dell’azienda sportiva. Ne è consapevole Pallotta ed è sicuro che il piano debba essere approvato, anche per gli investimenti fatti su di esso, fino a questo momento: “Non possiamo continuare a buttare via i soldi – ha sottolineato, il presidente – ne abbiamo spesi già molti”.

Il termine ultimo per incassare il permesso della Regione Lazio, di costruire l’impianto a Tor di Valle, è il 15 giugno, data in cui, già il Campidoglio dovrebbe presentare la mozione di approvazione in Aula Giulio Cesare. In quel caso, tutto sarebbe approvato e la strada avrebbe cammino liscio, verso la realizzazione di questo sogno: “Il 15 o 20 giugno, dovremmo avere notizie – ha proseguito a dichiarare Pallotta – il progetto è cambiato. Non ci sono più le tre torri”. Infatti, il nodo cruciale della questione erano proprio esse. E’ stato eliminato il Business Park, nel piano nuovo presentato: “Anche se il 60% è stato cambiato, per noi non è cambiato nulla. Se non cominceremo a costruire entro 26 – 28 mesi, ci sarà un nuovo proprietario per la Roma”.

Ha sottolineato questo aspetto sensibile, Pallotta, dopo averlo fatto anche dopo la partita con il Genoa, allo Stadio Olimpico. Un’indicazione non di poco conto, per sollecitare probabilmente, l’Amministrazione ad accelerare i tempi. Ed il presidente giallorosso fa riferimento anche a Claudio Lotito: “A Roma, tutti vogliono lo stadio, tranne Lotito..”.