Seguici su

Cerca nel sito

Ennesimo atto vandalico nelle scuole di #Ardea

Cantore: "Sono necessarie le telecamere per salvaguardare gli ambienti scolastici e le persone che li frequentano".

Ennesimo atto vandalico nelle scuole di #Ardea

Il Faro on line – “Ancora una volta una scuola di Ardea viene danneggiata con atti vandalici …ancora una volta i genitori si lamentano dopo aver ricevuto promesse su promesse…ancora una volta accade un evento che si ripresenta ormai da anni”. Lo dichiara Alessandra Cantore, candidata sindaco di Ardea.

“Questa volta i vandali si sono introdotti nel plesso scolastico nella notte del 5 giugno 2017 lasciando scritte e scarabocchi su cattedre e banchi oltre che lasciare scritte blasfeme sulla lavagna. Sul posto i carabinieri di Anzio e il Geometra Fabrizio Blasi dell’ufficio tecnico comunale.

Comprensibile la rabbia dei genitori degli alunni che, dopo anni di promesse ricevute, non hanno ancora visto concretizzare alcuna soluzione in merito.

Ancora una volta bisogna far fronte a spese per il ripristino delle aule e ancora una volta si ripresenta la conferma che c’è bisogno di una continua video sorveglianza negli edifici scolastici.

Personalmente ritengo che sia l’ennesima vicenda inaccettabile: le telecamere all’interno delle scuole devono essere presenti per salvaguardare l’ambiente scolastico e tutti coloro che lo vivono. Nell’anno precedente, ad esempio, ci sono stati ben 18 casi simili nella scuola di via Tanaro e ogni volta si sono spesi soldi per ripristinare le aule. Con tutti i soldi spesi quante telecamere si potevano comprare e installare così da evitare tali danni?

Se sarò eletta sindaco, come ho detto in alcune mie interviste, una delle prime cose che farò sarà proteggere i bambini e i giovani nei loro ambienti scolastici” – conclude la Cantore.