Seguici su

Cerca nel sito

Stadio Roma, Verelli (Ugl),’Scelta obbligata per il bene della città’

Occupazione e sviluppo della città. L’impianto sportivo deve essere visto anche come un inizio, per dare il via alla crescita di Roma

Stadio Roma, Verelli (Ugl),’Scelta obbligata per il bene della città’

“Una scelta obbligata da parte di un’amministrazione che abbia un minimo a cuore una città dove, negli ultimi anni, la classe politica non ha fatto nulla per allontanare la crisi stagnante”.

Così il responsabile dell’Ugl Roma, Fabio Verelli, commenta l’approvazione della Giunta Raggi, alla delibera che ridefinisce il pubblico interesse dello stadio di Tor di Valle, alla luce dell’adeguamento del progetto da parte dei proponenti dell’As Roma ed Eurnova.

“Vigileremo – prosegue il sindacalista – affinché questa grande opera sia davvero un’occasione di rilancio dell’occupazione e dello sviluppo di Roma. Lo stadio – aggiunge – non va visto solo come l’impianto sportivo di una squadra, ma come l’inizio di un cammino che porti questa città a pensare in grande e a cogliere sempre nuove opportunità per il lavoro, la crescita e lo sviluppo imprenditoriale”.