Seguici su

Cerca nel sito

Anche ViviAranova alla manifestazione contro i rifiuti di Roma

L'Associazione: "Riteniamo assurdo definire “Zona Bianca” un’area in cui si producono oltre 18 milioni di produzioni agricole"

Anche ViviAranova alla manifestazione contro i rifiuti di Roma

Il Faro on line – L’Associazione ViviAranova aderisce alla manifestazione indetta dal comitato Mobasta Pizzo del Prete per ribadire che il nostro territorio non è disponibile per discariche o inceneritori.

“Il giorno 17 giugno alle ore 10 saremo a Torrimpietra per manifestare insieme a tutti gli altri comitati e cittadini per ribadire che l’area nord del Comune di Fiumicino non è una “zona bianca” ma piuttosto è una zona verde che produce alimenti, ricchezza e lavoro” – si afferma in un comunicato stampa.

“Come riportato nell’elaborazione predisposta dalla Cia – Agricoltori Italiani diffusa nei giorni scorsi dalla Confederazione Agricola in quel quadrante c’è un delicato equilibrio ambientale ed economico che deve essere valorizzato e non distrutto.

Riteniamo assurdo definire “Zona Bianca” un’area in cui si producono oltre 18 milioni di produzioni agricole in cui vengono impegnati circa 600 lavoratori. Per non parlare della rete di agriturismi, fattorie didattiche, produzioni biologiche che sono il motore della nostra economia”.

“Saremo insieme al comitato Mobasta Pizzo del Prete – dichiara la Presidente Cristina Andrioli  – per chiedere di stracciare quella mappa che consente alla Città di Roma di guardare fuori porta per trovare una buca in cui seppellire le proprie inefficienze e le proprie contraddizioni”.

Rivolgiamo un appello a tutti i nostri soci e a tutti i cittadini di Aranova e di Fiumicino tutto di far sentire la propria voce.
La vice Presidente Samantha Montano sottolinea che “tra la scellerata idea di raddoppiare l’aeroporto da una parte, e di buttare l’immondizia di Roma dall’altra siamo stritolati tra speculazione e la miopia amministrativa. Noi non ci stiamo! Ci vediamo il 17 giugno a Torrimpietra!!!”