Seguici su

Cerca nel sito

Fabio Serini, neo Commissario dell’Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale

L'obiettivo del Commissario: "Modernizzare l'Ipa e stare vicino ai dipendenti"

Più informazioni su

Fabio Serini, neo Commissario dell’Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitale

Il Faro on line – “Ho accettato l’incarico propostomi con spirito di disponibilità e con l’intendimento di promuovere il dovuto adeguamento organizzativo dell’Ente al mutato scenario ambientale. In tal senso ogni azione, da quelle di tipo più ordinario a quelle a carattere straordinario che si dovessero render necessarie, saranno assunte a tutela della Mission dell’Istituto che certamente permarrà quella di dare sostegno e supporto a tutti gli assistiti“. Così Fabio Serini, Professore alla Cattedra di Bilancio e Principi Contabili Programmazione e Controllo presso l’Università degli Studi di Napoli “Partenophe”, si presenta da neo Commissario dell’Istituto di Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma Capitalea tutti gli Stakeholders dell’Istituto.

“Tutto ciò – prosegue Serini – in ogni area che è prevista dallo statuto dell’Istituto con probabili accorgimenti saranno ispirati al principio della difesa e quindi alla riduzione dei rischi di tipo operativo e finanziario che potrebbero invece minarne la sua permanenza nel tempo.

In tal direzione, con l’intento di modificare il migliorabile e mantenere ciò che sembra rispondere a criteri di economicità, efficienza ed efficacia, il Commissario ha mantenuto in essere la gestione ordinaria – in tutti i settori previsti – pur già avviando delle riflessioni a valere sulla possibilità di introdurre revisioni ai processi gestionali tali da migliorare il livello del servizio offerto.

Rassicuriamo quindi che la gestione dell’istituto proseguirà regolarmente nelle attività quotidiane e si coglie l’occasione per informare che tutti i servizi estivi di natura turistica sono stati di pronta ratifica commissariale e saranno così pubblicizzati agli assistiti che presto saranno chiamati anche ad esprimere giudizi analitici su tutti i servizi e prestazioni ricevute. Un IPA quindi che procederà con una nuova veste in accordo con l’Amministrazione Comunale alla quale indirizzo i dovuti ringraziamenti per la fiducia accordatami”.

Tutto ciò vedrà il Commissario impegnato costantemente con un approccio di natura collaborativa in primis con tutti i dipendenti della struttura. L’incarico del Commissario – nominato il 25 maggio 2017 – avrà durata di 12 mesi, rinnovabile per altri 12. La nomina non interessa solo Roma ma anche Fiumicino, in quanto ex XIV Municipio.

Più informazioni su