Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Sinistra Italiana ‘Il mare di Roma è prigioniero’

Possanzini: "Inaccettabile la chiusura arbitraria dei varchi e la giunta Raggi sta in silenzio".

#Ostia, Sinistra Italiana: ”Il mare di Roma è prigioniero”

Il Faro on line – “Lo abbiamo letto sull’edizione locale del Messaggero e lo abbiamo verificato lo scorso 3 giugno con il senatore di Sinistra Italiana Massimo Cervellini durante la “Passeggiata Disobbediente” organizzata da Sinistra Italiana e Possibile del X Municipio” – lo dichiara Marco Possanzini, Coordinatore Sinistra Italiana X Municipio”.

“Nonostante il commissariamento del Municipio per infiltrazioni mafiose, nonostante una campagna elettorale del M5S centrata sul ritorno alla legalità sul mare di Roma e nonostante il Consiglio di Stato che in due distinte ordinanze ha respinto le istanze di due operatori balneari imponendo la riapertura dei varchi, c’è ancora chi oggi, in assoluta e agghiacciante normalità, si permette di chiudere arbitrariamente il varco afferente la struttura balneare che gestisce in qualità di concessionario.

Purtroppo dobbiamo ancora una volta ribadire, così come ha fatto il Consiglio di Stato nelle due ordinanze, che costituisce clausola necessaria del provvedimento concessorio l’obbligo per i titolari delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l’area ricompresa nella concessione, anche al fine di balneazione, quindi è assolutamente inaccettabile il gesto arbitrario di chiusura del varco.

Tutto ciò è aggravato pesantemente dal silenzio tombale della giunta Raggi che, nonostante questa vicenda sia stata riportata praticamente ovunque, non ha mosso un dito ed ha preferito rimanere in silenzio di fronte all’ennesimo atto di prepotenza e di illegalità consumato ai danni del mare di Roma e dei cittadini – continua Sinistra Italiana.

Il Senatore di Sinistra Italiana Massimo Cervellini, che ringraziamo per l’impegno, da sempre in prima linea nella battaglia per il ripristino della legalità sul mare di Roma e non solo, ha presentato una interrogazione proprio per chiedere al Ministro competente se sia a conoscenza di questi fatti e come intenda intervenire per garantire il rispetto della legge e delle condizioni previste dai regolamenti comunali.

Come Sinistra Italiana X Municipio chiediamo alla sindaca Raggi di intervenire perchè per far tornare la legalità sul mare di Roma basta fare una cosa semplicissima e cioè far rispettare le leggi vigenti. E’ il momento di iniziare a far decadere le concessioni, così come prevede la legge, a chi non rispetta le regole” – conclude Possanzini.