Seguici su

Cerca nel sito

A #Ventotene sta per approdare ‘In/su/la’, festival d’arte contemporanea

L’esperienza del festival verrà raccolta in un libro d’artista, che sarà presentato a Berlino nella primavera 2018.

A #Ventotene sta per approdare ‘In/su/la’, festival d’arte contemporanea

Il Faro on line – “In/su/la” è un festival biennale che propone l’arte contemporanea come strumento per la scoperta di un territorio.

Per la sua prima edizione, “In/su/la” invita sei artisti e e un autore a vivere per due settimane l’isola di Ventotene.

Il progetto prende forma dall’esperienza berlinese di Sichtung Insel (Esplorando l’isola), che dal 2015 esplora il tema dell’isola nella sua pluralità di (im)possibili significati negli spazi di piano alto, project space fondato e direttoda Yvonne e Hanno Plate-Andreini sito nel quartiere berlinese di Prenzlauerberg, ospitando artisti, cuochi, musicisti, scrittori e scrittrici attivi nel panorama dell’arte contemporanea berlinese.

Il progetto ha l’obiettivo di esplorare varie tematiche come: l’isola dell’idillio di un paesaggio utopico, l’isola rifugio o l’isola prigione dove si è in esilio.

“In/su/la” nasce dall’idea di Yvonne Andreini e Alessio Castagna di ampliare la ricerca iniziata con Sichtung Insel esplorando un’isola concreta (Ventotene), con lo scopo di attivare una piattaforma poetico immaginativa.

L’edizione 2017 guarda a un dialogo tra l’Italia e la Germania.

Al loro arrivo sull’isola, gli artisti verranno introdotti alla storia locale fatta di esili di personaggi di rilievo storico, ad esempio l’esilio di Giulia, la figlia dell’imperatore Augusto, o quello di Altiero Spinelli, che scrisse a Ventotene, insieme ad altri esiliati politici del tempo, il manifesto d’Europa.

Durante il periodo di residenza, gli artisti svilupperanno visioni e progetti personali.

Prima di lasciare l’isola, ogni artista realizzerà un’opera effimera in dialogo con il territorio di Ventotene, ampliando così lo spazio fisico dell’isola con lo spazio immaginativo della propria pratica artistica.

“In/su/la” favorirà, inoltre, l’interazione tra gli invitati e la popolazione locale.

Un altro degli scopi centrali è quello di attirare viaggiatori interessati all’arte promuovendo un’occasione creativa e sensibile per l’isola di Ventotene.

Sono previsti anche tre appuntamenti dedicati ai bambini e adulti, che potranno partecipare a un laboratorio artistico che li doterà degli strumenti necessari per dare spazio alla creatività e alla sperimentazione con materiali inusuali.

“In/su/la” online: una mappa delle location dove verranno realizzate le opere e dove si terranno gli eventi che
sono aperti agli abitanti dell’isola ed ai visitatori, ma non lascerà nessun’altra traccia diretta nel web della sua esistenza.

Gli inviti raggiungeranno i destinatari per posta o per passaparola. Lo scopo è quello di invitare i visitatori a vivere il Festival come momento di condivisione e presenza nel qui e ora.

L’esperienza verrà raccolta in un libro d’artista, che sarà presentato a Berlino nella primavera 2018.