Seguici su

Cerca nel sito

Guardia costiera di #Gaeta, fermata un’unità mercantile panamense che violava le Convenzioni Internazionali in materia di sicurezza della navigazione

L’unità mercantile dovrà rimanere per ora ormeggiata nel porto di Gaeta

Guardia costiera di #Gaeta, fermata un’unità mercantile panamanense che violava le Convenzioni Internazionali in materia di sicurezza della navigazione

Il Faro on line – Nell’ambito dell’attività svolta dalla Guardia costiera in materia di sicurezza della navigazione e tutela dell’ecosistema marino, è stata ispezionata nel porto di Gaeta un’unità mercantile straniera, di bandiera panamense, di circa 90 metri di lunghezza e 1600 tonnellate di stazza lorda, impegnata in traffici commerciali internazionali.

La nave, proveniente da Saint Nicolas (Grecia), è stata oggetto di specifica attività di ispezione da parte di personale del nucleo di “Port State Control” della Guardia costiera abilitato a eseguire accertamenti nei confronti del naviglio straniero che approda nei porti comunitari.

A seguito di tali controlli e a causa delle irregolarità rilevate, connesse con la violazione delle Convenzioni Internazionali inerenti alla sicurezza della navigazione e dell’ecosistema marino, è stato emesso e notificato al Comando di bordo il provvedimento di fermo dell’unità (c.d. detenzione), con relativa sanzione pecuniaria.

L’unità mercantile dovrà rimanere ormeggiata nel porto di Gaeta e potrà riprendere la navigazione verso la nuova destinazione, soltanto dopo aver ripristinato le necessarie condizioni di sicurezza per una sicura navigazione in mare.

Costante sarà il monitoraggio e contrasto nei confronti delle unità mercantili sub-standard da parte del personale della Guardia costiera di Gaeta.