Seguici su

Cerca nel sito

Re Renaud Lavillenie punta di diamante della Francia, a Lille

Il detentore, del record del mondo di salto con l’asta, punta dritto al suo sesto titolo continentale

Re Renaud Lavillenie punta di diamante della Francia, a Lille

Il Faro on line – Cercherà di centrare l’oro europeo, la Francia, ai prossimi Campionati Europei a squadre, che si svolgeranno a Lille, dal 23 al 25 giugno. Ed il capitano della compagine francese, che tenterà di vincere in tutte le specialità, è lui. Il Re del salto con l’asta. Lavillenie ha saltato recentemente 5,80, in uno degli appuntamenti dei diversi Meeting, ai quali sta mostrando grande forma e inimitabile stile.

A questa settima edizione della Super League 2017, come indica il sito ufficiale della European Athletics, Lavillenie sarà il fulcro della Nazionale francese e parteciperà di nuovo ad un Campionato continentale di specalità, dal 2009. Anno, in cui la competizione riservata ai team della nazioni europee, ha avuto il suo esordio. Ai Giochi Olimpici di Rio, Renaud ha vinto l’argento e ai recenti Europei Assoluti, l’astista francese era riuscito ad arrivare in finale, senza fare podio. Con il suo primo titolo mondiale indoor in tasca tuttavia, il recordman a 6,16, cercherà di salire sul primo gradino del podio e non solo a livello individuale.

Ha dovuto combattere con un fastidioso infortunio, nella stagione al coperto, appena conclusa. Sta tornando tuttavia in grande forma e lo scorso mese a Shangai, nella Diamond League, ha saltato 5,83. Il suo rivale a Lille, sarà il giovane e rivelazione polacca nel salto con l’asta, Piotr Lisek, che aveva ha vinto l’oro continentale, a Belgrado, in sala, nello scorso mese di marzo.

Tra gli atleti francesi più attesi nel torneo, non sarà presente  Jimmy Vicaut, infortunatosi, in ultim’ora, al tendine della gamba destra, come indicato da lui stesso, nella sua pagina ufficiale Fb. L’altro velocista francese, che invece sarà a Lille, è Christophe Lamaitre, che tenterà di superare il tempo ottenuto a Roma, al Golden Gala Pietro Mennea, di 20.29.