Seguici su

Cerca nel sito

#Fiumicino, grande finale per la festa patronale Stella Maris

Previsti per oggi: la solenne processione, il tributo a Rino Gaetano e uno spettacolo con fuochi d'artificio.

#Fiumicino, grande finale per la festa patronale Stella Maris

Il Faro on line – C’è attesa per il gran finale per la Festa Patronale Stella Maris in via Giorgio Giorgis e viale delle Meduse: domenica 18 giugno vari eventi caratterizzeranno la giornata conclusiva dell’appuntamento che ha richiamato nelle serate migliaia di visitatori.

Accompagnata dalla Banda musicale della Pro Loco di Fiumicino, la Sacra Immagine della Madonna, al termine della Messa delle 17:30, andrà, alla presenza di Autorità civili e militari, in solenne processione lungo le strade e sarà poi imbarcata, sotto il coordinamento del Comandante Capitano di Vascello, Fabrizio Ratto-Vaquer, su un’unità della Capitaneria di Porto di Roma sulla Fossa Traianea (il canale navigabile).

Ci sarà un sugestivo ‘saluto’ tra la Sacra Immagine di S.Maria Porto della Salute, tradizionalmente portata in processione a mare per la Festa dell’Assunta a Ferragosto, che sarà posizionata sulla banchina di via Torre Clementina e che accoglierà, con una benedizione, la Madonna Stella Maris sulla motovedetta.

Quindi, il lancio di una corona di alloro nel Tevere ed il rientro in parrocchia.

Tutti i fedeli, cittadini e turisti sono invitati alla processione e ad assistere al rito dalle banchine del Porto Canale. I parrocchiani sono invitati ad addobbare, con drappi, finestre e balconi, in segno di omaggio al passaggio della Madonna su viale delle Meduse, Via Tempio della Fortuna e, dalla Darsena, via Giorgio Giorgis fino alla chiesa.

Un momento nel ricordo anche della posa e benedizione della prima pietra della Parrocchia, avvenuta 60 anni fa, il 23 giugno 1957. La processione sul fiume, dallo scorso anno, ha ritrovato le radici di un rito risalente agli anni ’50.

Domenica, alle 21:00, il travolgente tributo al grande Rino Gaetano con la qualità musicale e la simpatia dei Ciao Rino.

Lo spirito di Rino Gaetano è portato avanti da CiaoRino, un progetto artistico nato nel 1999 da una idea di Alessandro D’Orazi e Gianfranco Mauto, due musicisti appassionati del cantautore calabrese, ai quali si sono poi aggiunti Paolo Fabbrocino, Peppe Mangiaracina, Giuseppe Russo e Riccardo Corso.

Più che un tributo, CiaoRino è ormai nell’immaginario collettivo “il tributo”, primo in Italia, che rivisita, anche per le nuove generazioni, in un modo ormai unico e personale i brani di Rino Gaetano, caratterizzati da una attualità e sconvolgente, vista anche la lungimiranza dei testi e dei temi trattati.

CiaoRino, nei propri spettacoli, reinterpreta e ripropone tutto il repertorio di Rino Gaetano, dai grandi successi (Gianna, Ma il cielo è sempre più blu, Nuntereggae più) ai brani meno conosciuti ma più graffianti ed impegnati, fino alle canzoni più intime e nascoste, portando sul palco, a distanza di oltre trenta anni, la musica senza tempo del cantautore calabrese con la stessa allegria e disincanto.

Il concerto precederà, alle 23:00, lo spettacolo di fuochi d’artificio sulla spiaggia libera fronte viale delle Meduse e l’estrazione della lotteria, con primo premio una Crociera in Grecia e Croazia.

 

 

 

 

Domenica 18 Giugno, alle ore 14:30 è previsto il 2° Cicloraduno comunitario ”Memorial P.Alberico Papi” per le strade di Fiumicino. Per bambini, ragazzi, giovani e famiglie.