Seguici su

Cerca nel sito

#Ladispoli, Pierini spiega i progetti per la città

Il Candidato: "Lo sviluppo economico della Città è già una realtà, ecco perché”.

Il Faro on line –  “La rimessa in moto del ciclo economico-produttivo di Ladispoli è l’assoluta priorità della nostra azione di governo”, ha esordito Marco Pierini in corsa per il turno di ballottaggio di domenica 25 giugno che si pone avanti al suo avversario con un’ampia percentuale di scarto.

Gli argomenti su cui Pierini focalizza l’attenzione sono: l’approvazione della delibera di giunta per la riqualificazione di Porto Pidocchio, il progetto Smart City, il Gruppo Azione Locale Alto Lazio sulla pesca, il bando Reti di impresa.

Nello specifico Pierini procede per punti, partendo dall’ultimo successo della giunta comunale avvenuto nella giornata di giovedì 15 giugno. “Nella seduta di pochi giorni fa – ha commentato Pierini – abbiamo approvato la delibera per il programma operativo FEAMP 2014/2020 che prevede anche la riqualificazione di Porto Pidocchio”.

Ha aggiunto: “Si tratta di un vero e proprio traguardo che una volta diventato operativo garantirà, oltre alla sicurezza, anche la riqualificazione dell’ambiente circostante”.

Sul progetto Smart City, altro motivo di sviluppo e di riqualificazione, Pierini ha continuato: “Di recente, inoltre, la giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo che dà seguito al finanziamento ottenuto dalla Regione Lazio per realizzare il litorale Smart”.

Gli interventi, che consistono nel dotare di illuminazione la fascia litoranea e di installare un sistema intelligente di telecontrollo e tele gestione che sfrutterà la rete elettrica esistente come una dorsale di comunicazione dati, riguardano i lungomare Marco Polo, Regina Elena e Marina di Palo”.

Inoltre: “I pali della luce diventeranno un supporto per dispositivi come telecamere e antenne wi-fi. Sono previste, infatti, 18 nuove Telecamere e 19 hotspot, uno ogni 100 mt”, ha aggiunto Pierini.

Alla lista si aggiunge il Gruppo di Azione Locale Alto Lazio riguardo la pesca. E su questo punto Marco Pierini ha aggiunto: “Nell’ottobre dell’anno scorso avevamo salutato con soddisfazione l’ingresso di Ladispoli in questo circuito di comuni come Santa Marinella, Civitavecchia, Tarquinia e Montalto di Castro.

È stato un passo importante perché ha permesso, poche settimane fa, di ottenere un finanziamento consistente (circa 1 milione di euro, diviso per gli enti comunali che fanno parte del Gruppo) a sostegno dell’attività dei nostri pescatori e per rilanciare lo sviluppo socio economico e territoriale di questa città”.

Infine, il bando Reti di impresa: “Ladispoli, sempre in collaborazione con Civitavecchia, Santa Marinella, Tarquinia e Montalto di Castro, si è posta come comune capofila nella richiesta di un finanziamento regionale dichiarato ammissibile e finanziabile”, afferma il Candidato.

“Questa Rete di impresa, – spiega Pierini – denominata i “I Borghi marinari di Roma” è rappresentata da ben 59 stabilimenti e 21 sono sul nostro territorio. L’obiettivo è redigere un unitario piano comunicazionale a favore delle imprese interessate; promuovere pacchetti turistici con integrazione dell’offerta enogastronomica regionale; pianificare un’azione di contrasto all’abusivismo commerciale e a difesa della attività imprenditoriali”.

“Tale progetto – conclude il Candidato sindaco – naturalmente si armonizza per Ladispoli con quello sulla Smart City. Ciò comporterà una coordinata azione di riqualificazione ed identità del litorale, che diventerà dirimente per il marketing territoriale”.