Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti #Axa, Pd ‘nell’entroterra si rischia una grave emergenza igienico-sanitaria’

Davide Bordoni (Fi) ha presentato un'interrogazione urgente alla Sindaca.

Rifiuti #Axa, Pd ‘nell’entroterra si rischia una grave emergenza igienico-sanitaria’

Il Faro on line – “Turni di raccolta che saltano e rifiuti che rimangono nei mastelli per giorni, se non addirittura per settimane”, così in una nota il Partito Democratico X Municipio.

“Nell’entroterra del X Municipio si rischia una grave emergenza igienico-sanitaria: i residenti di Malafede fanno i conti con le blatte e i topi; mentre a Casalpalocco, oltre alle cornacchie, è stato avvistato addirittura un serpente”, prosegue la nota.

“Discorso diverso all’Axa, dove i cassonetti superstiti vengono presi d’assalto dai ‘pendolari della spazzatura’ e le strade si trasformano in tante discariche a cielo aperto. L’Ama – afferma il Pd X Municipio – viene subissata quotidianamente dalle segnalazioni dei cittadini indignati, ma non è in grado di fronteggiare la situazione a causa della grave carenza di organico e della scarsità di mezzi a disposizione”.

“Quando le circostanze si fanno davvero insostenibili, i residenti assistono a bonifiche estemporanee e occasionali dove non si bada più alla differenziazione dei rifiuti. Insomma – prosegue la denuncia – il sistema porta a porta sta andando incontro a un tonfo clamoroso e gli addetti ai lavori stimano un calo pari all’1% della raccolta differenziata in tutta Roma”.

“A dir poco ridicolo il tentativo dell’amministrazione comunale che, per giustificare una politica sui rifiuti fallimentare, continua ad addossare le responsabilità ai predecessori”, conclude la nota.

Sul fronte dei rifiuti arriva anche un’interrogazione urgente presentata da Davide Bordoni, Coordinatore per Roma di Forza Italia e Capogruppo di Forza Italia al Comune di Roma, alla sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il Capogruppo, nell’interrogazione presentata alla Sindaca e all’Assessore competente, domanda “se intendano sensibilizzare l’Ama al fine di rendere fattibile la raccolta porta a porta nel quartiere Axa, rimuovendo tutti gli ostacoli di natura organica e operativa, che hanno portato i residenti a subire disfunzioni neppure presenti col sistema tradizionale e con la presenza dei cassonetti”.